Estate al fresco

In Valtellina per scoprire cime innevate anche ad agosto, sapori, odori, paesaggi e tradizioni

Per chi voglia passare un'estate veramente al fresco cosa c'è di meglio che la montagna, dove verso i 3000 metri si può sciare anche ad agosto, oppure dove rigenerare lo spirito immersi nel verde dei boschi e nell'azzurro incontminato del cielo al canto degli uccelli? Tutto questo e molto di più è la Valtellina, a due ore da Milano.

CIME INNEVATE - Un must per gli appassionati della neve è Livigno, dove si possono scegliere diversi corsi, da quello tipico di sci allo snowboard, al telemark ai corsi per bambini o portatori di handicap (www.scuolascilivigno.com). E la sera potrete scegliere fra tranquille cene tipiche oppure balli notturni nei locali che si riempiono di turisti. Non distante dalla zona franca del piccolo Tibet si trova Bormio che, oltre ai corsi di sci estivi, offre tiepido relax nelle sue terme, con i Bagni Vecchi e quelli Nuovi.

AGLI ALBORI DELL'ALPINISMO - La Val Masino ha il vanto di essere una delle località delle Alpi in cui è nato l'alpinismo. Già nel 1862 E.S Kennedy conquistò la vetta del monte Disgrazia partendo dai bagni Masino. Nacquero poi i primi rifugi in quota posti lungo sentieri e i tracciati che resero possibile lo sviluppo di un turismo che portò alla scoperta della Valle, ricca di vette di particolare suggestione alpinistica, e all'offerta di escursioni di grande effetto naturalistico dove possono cimentarsi piccoli e grandi camminatori. Un vastissimo parco naturale per avventure alpinistiche, di trekking per esigenti escursionisti, di free-climber e di bouldering ed ancora di stupende passeggiate per famiglie in uno dei paesaggi più belli delle Alpi, la Val di Mello. La Val Masino ha conservato questo ambiente naturale; per l'amore della propria terra e della civiltà che da essa è scaturita c'è quasi la tentazione di non divulgarne troppo la conoscenza, per il pericolo di rottura dei secolari equilibri. Il consiglio è di visitare la Val Masino con attenzione per le piccole cose e gli ampi panorami, per le voci di civiltà che esprime la sua popolazione e per i sublimi silenzi che ancora avvolgono la natura. (www.valmasino-online.eu)

MUSICA, ARTE E CROTTI - Ricca di appuntamenti estivi è la Val Chiavenna che abbraccia anche un piccolo ramo del Lago di Como. Il paese principale, Chiavenna, propone diverse rassegne di musica jazz, pop, folk, unitamente a percorsi artistici ed enogastronomici, fra la più conosciuta è la Sagra dei Crotti. I Crotti sono massi fermatisi sul pendio e che sul piano diedero origine a specie di caverne. Tra gli spiragli di tali massi ("sorei") soffia una corrente d'aria a temperatura costante, sia d'estate che d'inverno, intorno agli 8°C, risultando perciò tiepida d'inverno e fresca d'estate. Così, in tali cavità, si anima una festa di sapori, odori ì, cibi e vini, che supera i confini della Valtellina.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati