Locali aperti in agosto a Milano

Estate

Agosto, luoghi e drink a Milano

Aperitivi, cocktail e serate per freschi piaceri in città

Momenti piacevoli, dissetanti e appaganti anche nel mese della vacanza per eccellenza. Panacea contro il caldo e la noia, il rito dell'aperitivo rinfresca le notti agostane meneghine. Così le giornate di lavoro e le ore di ferie cittadine si chiudono in bellezza con note di gusto.

TRANCI ESTIVI- Little Italy
è una pizzeria italica negli ingredienti e nei colori delle sale. Qui la pizza è al trancio: alta, soffice dentro e croccante fuori. L'impasto di farina di grano tenero viene preparato e steso in teglia ogni giorno, cotto al momento nel forno a legna e ricoperto tre volte con la passata di pomodoro dell'azienda campana San Marzano. Nell'ultimo passaggio nel forno è aggiunta la mozzarella, vaccina o di bufala. Et voilà la pizza è pronta e fumante. Oltre 50 in menu e due i formati, quello super e quello normale. In agosto chiude solo il 13, 14 e 15.

SORSI RINFRESCANTI - Naturale e salutare, l'aperitivo del Sanvittore, aperto tutto il mese, è proposto in agosto al prezzo speciale di 5 Euro. Nel buffet, verdure crude, cotte e fritte, biscottini salati, focaccine, pizzette appena sfornate e frittatine vegetariane. Nella drink list, oltre ai classici del bere, non perdete i centrifugati di benessere.Fra gli altri, l'Alba Serena (pompelmo, arancia e fragola); lo Stimolante (mela e barbabietola); il Rilassante (ananas e sedano). Senza dimenticare gli smoothies, morbidi e vellutati: il Mela e Finocchio (con succo di limone); il Menta e Zenzero (con mela e lime) e il Lassi (con mango, yogurt, zenzero e birra). Al The Lounge del Westin Palace l'arte del sorso ha la sua oasi esclusiva. Fra marmi, specchi, boiserie, dorature in oro zecchino, francesi flambeaux e divani capitonné in pelle marrone, si gustano mix delicati ma di carattere del bartender Alessandro Borelli. Ecco allora l'ambrato Ambrogino Martini, a base di Rabarbaro Zucca, vodka e bitter all'arancia, con radice di rabarbaro grattugiata al top. Ma ecco pure il China Tang Martini, con tè affumicato lapsang souchong, spremuta di pompelmo e zucchero; il Tijuana, alchimia di tequila reposado, sciroppo d'agave e succo di lime, servita in doppia coppa bordata di zucchero di canna raffinato. E per gli analcolici addicted? Il Petra, preparato con spremuta di kiwi e di limone, basilico in foglie, zucchero bianco e acqua tonica. Presentato nel bicchiere old fashion.

RITMI NELLA NOTTE - Fra atelier, spazi di design e di arte contemporanea, si apre il distretto creativo noto ai più come Isola. Questo è lo scenario urbano dove sorge Twenty Minutes, un locale molto giovane dall'anima musicale. Ogni sera, la console, da cui si osservano i tavoli, il bancone in legno scuro e le poltrone in nera pelle, è la regina della notte, con dj set che abbracciano diversi sound: dall'r'n'b alla trance, dalla techno al beat style. Il giovedì sera dello Spazio Movida, cocktail bar sul Naviglio Pavese, è Brasil Electro. Il buffet allestito per l'aperitivo dedica un corner ad alcune specialità carioca, come il pan de queso e il riso con fagioli. Su prenotazione: la Picanha, gustosa carne di manzo cotta allo spiedo. Sempre seguendo il fil rouge della serata, si sorseggia la fresca Caipirinha, cocktail pestato a base di cachaça, lime, zucchero bianco e ghiaccio. Ma non finisce qui. Nell'ampio dehors del locale il pubblico assiste a spettacolari performance di capoeira, tipica danza brasiliana, fra musica, armonia dei movimenti ed energia allo stato puro. Da El jadida Maghreb e Mediterraneo si incontrano fra aromi, umori e arredi fiabeschi. Locale di riferimento per le comunità arabe, che scoprono i sapori della cucina mediterranea, è al contempo occasione per gli Italiani di vivere l'autentica cultura maghrebina, fra morbidi tessuti, danzatrici del ventre e specialità gastronomiche orchestrate con sapienza.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati