Mini Design Award

Quarta edizione per l'iniziativa che premia giovani talenti. Quest'anno la parola d'ordine è ecosostenibilità

Durante l'ultimo Fuori Salone, la Triennale di Milano ospitò una mostra dedicata al MINI Design Award. Si tratta di un concorso che BMW, produttrice della automobile Mini, bandisce da quattro anni ormai per stimolare e riconoscere il lavoro di molti giovani creativi che propongono soluzioni innovative e interessanti su un tema ben preciso. I partecipanti hanno tutti un'età compresa tra i 18 e i 35 anni e sono artisti, designer, architetti. L'edizione 2008 aveva come motivo ispiratore "Il  futuro della città: l’ambiente. Dare valore all’acqua". Insomma, anche in questo caso le ragioni dell'ecosostenibilità hanno manifestato la propria urgenza.

IL MULINO DEL FUTURO - I riconoscimenti sono stati assegnati l'ultima settimana di ottobre da una giuria formata tra gli altri da Gillo Dorfles e Chicco Tersta. Il primo premio è andato a Waterwheelgate di Giacomo Sanna e Alessandra Scardaoni. I due architetti - designer hanno pensato a una sorta di mulino ad acua del XXI secolo: una piattaforma galleggiante circolare arancione posizionata lungo un corso d'acqua di una città, che funga da centrale idroelettrica oltre che costituire un elemento innovativo dell'arredo urbano.

BEVUTE ECOSOSTENIBILI - Da segnalare la presenza di una categoria speciale denominata Edizione OnLine. In questo caso il premio è stato consegnato a Roma fountains map di Emanuele Pizzolorusso, Il progetto è una mappa del centro di Roma stampata su un imballaggio morbido multistrato simile a una borraccia. L'idea sarebbe quella di distribuirla presso i diversi tourist point della città di Roma certo - ma perchè anche non Milano o qualunque altro centro cittadino con la sua rispettiva pinatina? Già, la piantina: è importante perchè la caratteristice di riportare evidenziate tutte le fontane con acqua potabile del centro dove potersi riempire la borraccia e bere in modo del tutto ecosostenibile. Com'è tradizione, il prossimo aprile i progetti vincitori saranno esposti a Milano - probabilmente ancora alla Triennale - per l'atteso appuntmento del Salone del Mobile.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati