Il futuro di Corso Sempione

Milano si ridisegna per l'Expo 2015: dall'Arco della Pace a Piazza Firenze, un lungo, verde viale pedonale a firma Alvaro Siza

Milano cambierà faccia: è un dato di fatto che trova vigore nella conquistata Expo 2015. Mentre Vittorio Sgarbi - assessore, ex assessore, ancora non è chiaro - tiene banco nell'estate di Palazzo Marino con la sue querelle, il Comune ha annunciato un nuovo piano che riqualificherà Corso Sempione. Il progetto è alla fase iniziale, chissà quante ne succederanno prima del 2015, quel che è certo è che qualcosa accadrà.

LA STRADA AI CITTADINI - Se pensiamo che Corso Sempione raggiunge una larghezza di quasi 90 metri, a separazione tra numeri pari e numeri dispari, se pensiamo poi che tutto quello spazio è praticamente ad uso e consumo esclusivo di auto e tram, si capisce lo "spreco" per i cittadini. E allora il piano del Comune è quello di rendere pedonabile tutta la sezione centrale del Corso per i cittadini, nel tratto che dall'Arco della Pace porta a Piazza Firenze. Un lungo viale alberato e chissà: bancarelle e caffè all'aperto, sognare è un attimo. Oltre a questo poi il restyling di Piazza Firenze, che dovrebbe ospitare in un possibile, nuovo Museo della città di Milano gli arazzi del Bramantino raffiguranti i mesi dell'anno. Ancora spazio all'arte con lo spostamento su Corso Sempione del celebre Cavallo di Leonardo, oggi ospitato all'ingresso dell'Ippodromo.

LA CONOSCENZA DI ALVARO - L'Amministrazione è lanciatissima e già si fa il nome dell'architetto che dovrebbe realizzare il nuovo centro pedonale: il portoghese Alvaro Siza. Di chi si tratta? Ha firmato dipartimenti di Università, come quella di Aveiro o Alicante, edifici sacri, complessi residenziali, ora è in fase di realizzazione la "sua" stazione della Metropolitana Linea 1 di Napoli: le sue mille idee gli hanno valso nel 1992 il premio Pritzker (l'equivalente del Nobel per l'architettura, vinto nel '98 anche da Renzo Piano) con questa motivazione: "L'architettura di Alvaro Siza è una gioia dei sensi e innalza lo spirito. Ogni curva, ogni linea è posta con perizia e certezza". Alvaro, ti raccomandiamo la città di Milano.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati