Voglia di Flamenco

A Milano esplodono i ritmi gitani. Corsi, stage, spettacoli nei teatri e nella nightlife

Forse per le radici comuni mediterranee, forse perchè nasce dalla sofferenza dell'anima, scaldando il cuore con la sua arte, forse per la libertà che esso ha intrinseca, la libertà degli zingari... il flamenco sembra avere sempre più successo in Italia e Milano lo accoglie a braccia aperte, offrendo agli appassionati una vasta scelta di scuole, stage e spettacoli.

CORSI E STAGE - La Casa di Alex, associazione culturale, ha ospitato domenica 25 gennaio una compagnia formata da due musicisti di Jerez de La Frontera, Luis Vargas Monge "El mono de Jerez" al cante e Jesús Alvarez Lopez alla chitarra, da Alessandro Longhi al flauto e dalle bailaores Maria José Leon Soto e Rossella Mitrano. Una domenica pomeriggio di fiesta gitana in cui ha spiccato la bravura degli artisti e il sentimento, con buonissima risposta del pubblico. Ricca proposta di corsi e stage a Il Mosaico Danza, dove l'insegnante Sabina Todaro, insieme ad un gruppo di professionisti, porta avanti il Progetto Flamenco, per approfondire tecnica, ritmica e teoria di questo ballo che non è solo un ballo, ma uno stile di vita. Di un'eleganza particolare è l'insegnante Juana Calà che pure insegna da anni a Milano.

GRANDI SPETTACOLI - Il flamenco nasce sì dall'improvvisazione, ma necessita di anni di duro studio e di fatiche per poter essere ballato bene, soprattutto da chi non nasce immerso nelle atmosfere andaluse. Diffidate dunque di chi vi promette di farvi bailar in una paio di anni e, se volete vedere qualcuno a cui ispirarvi, imperdibile è lo spettacolo che sabato 3 febbraio Merceds Ruiz terrà al Teatro delle Erbe. Giovane bailaora e coreografa, Mercedes emoziona sempre col suo stile limpido, preciso ed originale. Per chi studia già flamenco una bella occasione è lo stage che condurrà ad Arcobaleno Danza. Il 6 marzo vi sarà il ritorno al Teatro Smeraldo di un altro grande spagnolo, Josè Greco, con el Ballet de Madrid, in Carmen.

FLAMENCO DI SERA - E anche la nightlife si mette il manton! Infatti, per chi desiderasse passare una cena o sorseggiando un drink, gustandosi un pezzettino di Spagna ecco che all'Anadima, il 5 febbraio, l'insegnante Maria Rosaria Mottola farà vibrare l'atmosfera con una passionale pausa musicale a ritmo di flamenco, durante la cena dai sapori andalusi. Girato l'angolo si incontra il barcone delle Scimme. Qui mensilmente si tengono degli appuntamenti con il flamenco insieme al chitarrista Antonio Porro. E ancora il Balança Brazil propone serate al compas della danza gitana. Ora non avrete più scuse... il flamenco a Milano c'è! Manca forse ancora un po' di interazione in più fra le diverse realtà che lo propongono. Vi siete mai chiesti perchè a Roma nel 2005 si è riusciti a dar vita ad un Festival di Flamenco e a Milano no?

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati