Un architetto con stile

Si è spento Gianfranco Ferrè, architetto-stilista che ha segnato il made in Italy

Una forte personalità della moda italiana si è spenta domenica 17 giugno alle 21, dopo essere stato ricoverato al San Raffaele di Milano sabato pomeriggio, a causa di un ictus. Gianfranco Ferrè aveva la stoffa del gran lavoratore, determinato e rigoroso. Il suo stile sobrio ed elegante ha segnato il mondo della moda che sicuramente gli renderà omaggio nel corso delle sfilate che inizieranno a fine settimana.

I suoi colleghi stilisti lo descrivono come un uomo dal carattere un po' ruvido, ma dalla gran bontà e generosità, qualità sempre più rare nelle persone occidentali, troppo concentrate su se stesse. Una delle più grandi firme del made in Italy, il cui sorriso spuntava da sotto barba e baffi bianchi, con un forte senso di responsabilità e una gran riservatezza. L'architetto-stilista di Legnano, nato nel 1944, concepiva l'eleganza come una costante ricerca di equilibrio fra storia e forme, facendo convivere tradizione e sperimentazione, portando l'abito ad essere uno straordinario mezzo espressivo per manifestare il proprio carattere e l'umore.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati