Brano inedito Gaber, E tu stato

Spunta un inedito di Gaber

"E tu, Stato" è il pezzo ritrovato del grande cantastorie milanese

Il Festival Teatro Canzone di Viareggio è stato il luogo simbolico per tornare a frugare nel canzoniere di Giorgio Gaber. I pezzi del cantastorie milanese sono ancora attuali così come un inedito che risale al 1992. E tu, Stato  è una canzone graffiante scritta a quattro mani con il fidato Luporini. Gaber l'ha eseguita dal vivo, ma mai pubblicata perchè riteneva "fosse ancora ancorata agli umori di Tangentopoli". In attesa di ascoltarla su cd, alcuni frammenti del testo portano a tante riflessioni: "E tu, Stato che hai sprecato, hai sperperato, hai gozzovigliato pubblicamente mi hai rovinato che se un giorno mi nasce un figlio, povero figlio è già indebitato".
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati