Pensiero Stupendo

Il programma di Radio Popolare che fa sesso con la Buona Musica e il Rock'n'Roll... indipendenti

E' partito a luglio Pensiero Stupendo sulle onde di Radio Popolare. Il programma si dice che faccia sesso con la Buona Musica e il Rock'n'Roll. E non solo... ispirandosi nel titolo alla canzone di Patty Pravo.

BUONA MUSICA ITALIANA E NON SOLO - La voce è quella di Michele Wad Caporosso, redattore di Rockit, che collabora anche con Rumore e Groove. Ogni venerdì sera dalle 22.30, in onore alla tradizione italiana e all'idea di musica indipendente, ecco quindi impossessarsi dell'etere Pensiero Stupendo, con l'aiuto della redazione, di collaboratori, amici ed ospiti del portale di riferimento per la musica indie in Italia. Il programma si propone di far sì che le facce del movimento indipendente vengano ancor più in contatto con la comunità. Come racconta Wad "La trasmissione sta andando benissimo. Abbiamo ospitato i nuovi e i vecchi della Buona Musica italiana. Da Fiumani dei Diaframma a Caparezza, My Awesome Mixtapes, Canadians, Disco Drive, Club Dogo."

INDIE CULT - La cultura Indie, il cui termine è la contrazione di independent, e che in Italia esplode circa quattro anni fa, oggi è un po' stagnante, ma vi sono di certo delle eccezioni, incarnate da gruppi con un cuore, che non han paura di lavorare sodo per dar vita al loro disco. Gli Indie boys and girls di casa nostra spesso si ispirano tutti agli inglesi Interpool, sia per il look che per il sound, e si fatica quindi a trovare qualcosa di veramente originale, ma qualcuno c'è... Alcuni esempi sono The Zen Circus, Toys Orchestra, Super Elastic Bubble Plastic. All'interno di Pesiero Stupendo si chiacchiera appunto di dischi più freschi e di quelli storicamente infiniti, tra showcase in studio e concorsi per vincere la miglior musica estiva. Pronti? Allora indossate le vostre vecchie All Stars, jeans un po' sdruciti, T-Shirt a righe, un taglio di capelli con ciuffo appiattito sugli occhi, giubbino di pelle un po' largo and let's the radio play!

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati