Novecento

La leggenda del pianista sull'oceano al Teatro Carcano

Novecento, e chi non lo conosce?
è quel pianista la cui leggenda ha fatto il giro del mondo.
La storia di Novecento, scritta da Baricco nel '94, ha subito avuto uno strepitoso successo, è stata tradotta in numerose lingue e ha ispirato il bellissimo film di Tornatore "La leggenda del pianista sull'oceano".
Ora a Milano è in scena al Teatro Carcano.
Arnoldo FoàIl debutto mercoledì 26 novembre è stato grandioso, come gradndiosa è stata l'interpretazione di Arnoldo Foà. Un monologo lungo due atti in cui Foà interpreta l'amico del cuore di Novecento che, ormai vecchio, racconta la leggendaria storia del pianista che suonva sulla Virginia e che dalla Virginia non scese mai. Neanche una sola volta: nacque sulla nave e lì vi morì.
Ma Arnoldo Foà, amico di Novecento per tutto lo spettacolo, sul finale diventa Novecento stesso, che rivolto al pubblico spiega perkè non è mai sceso sulla terra.
In una scenografia minimalista al massimo, si rischia di dimenticarsi di essere in teatro e finisci col credere veramnete che quel vecchio in vestaglia ti stia rccontando una storia. E quando esci dal teatro giureresti che Novecento esiste o, se prorio è una leggenda, allora di sicuro l'hai sentita da quando eri bambino, magari raccontata dai nonni.

"Geometria perfetta": è questa la vita di Novecento, una geometria studiata per non desiderare mai ciò che c'era aldilà della sua nave e del suo oceano.
Un lungo e ostinato lavoro per fissare nel proprio animo tutto ciò che avrebbe potuto avere sulla terra ferma e che la nave non poteva dargli, se non in piccole e sfuggenti assaggi.
Standing ovation alla fine dello spettacolo per questo grande attore considerato "la voce" del teatro italiano.

Fino al 7 dicembre

Orario
Ore 20.45
Domenica ore 15.30
Lunedì chiuso

Teatro Carcano

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati