Le inaugurazioni non hanno fine

Dopo la scorpacciata di aperture della scorsa settimana, anche questa è da viverla tutta senza dormire

Dopo l'assortimento di inaugurazioni estive della settimana dall'8 al 14 maggio, anche la settimana successiva sarà in grado di regalare emozioni con l'apertura degli ultimi locali estivi ancora chiusi.

Dopo il turno del duo Old Fashion e Karma, questa settimana troviamo un concentrato di eventi e inaugurazioni lungo le sponde dell'Idroscalo, vera e propria calamita per i giovani milanesi in cerca di divertimento. Se si somma alla voglia di divertimento e di uscire dagli schemi della tribù milanese la particolarità di queste location il mix atomico è servito. Da queste parti si punta sull'esotico e sul rieccheggiamento di ambientazioni marittime. Già dal nome i locali promettono miraggi di mare.

Si comincia con il Papaya Beach Club, ex Samoa, che si propone con due serate da urlo di stampo universitario. Questa settimana parte in quinta sia con la serata del venerdi che con il sabato. A poche centinaia di metri di distanza sorge dalle ceneri dell'ex 1057, Le Jardin au bord du Lac, vera e propria location polifunzionale che promette un alto rendimento nella sua serata di punta: l'aperitivo del sabato.

Spostandoci verso il centro della città, è tempo di apertura estiva anche per lo Cheval Cafè, che non si tira indietro rispetto alle altre discoteche e propone una serie di serate molto interessanti all'ombra del cavallo di Leonardo da Vinci: il sabato e il venerdì. Per rimanere in ambito di ambientazioni particolari, un occhio di riguardo bisogna darlo anche al Qin, che con le sue ambientazioni orientali, riesce a dare il giusto spessore alla serata del sabato.

Per questa tranche è tutto, ma le serate sembrano non finire mai, a breve per altri aggiornamenti dal mondo delle discoteche milanesi.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati