Lacerba a Torino

A Torino c'è la mostra su Depero e Milano è intervenuta per una cena a tema

LacerbaLacerba, il locale  milanese di via Orti, ieri 17 febbraio, ha portato le sue ricette futuriste a Torino, presso Palazzo Bricherasio, sede della bellissima mostra dedicata all'artista Futurista Depero, che aprirà al pubblico il 19 febbraio.
In occasione della mostra, curata dal simpaticisimmo Maurizio Scudiero e da Daniela Magnetti, Palazzo Bricherasio ha invitato il locale milanese Lacerba a preparare una cena per più di 100 ospiti con la "O" maiuscola (tra gli invitati c'era il principe di Savoia e alcuni proprietari privati di quadri deperiani dal valore inestimabile, oltre a pittori e artisti) con piatti tratti tutti rigorosamente dal libro della cucina Futurista del 1932, scritto da Marinetti (fondatore del Movimento Futurista) e Fillia.

Insieme allo staff del Lacerba, anche il regista milanese di teatro futurista Andrea Daz  (che ogni giovedì, insieme agli attori, inscena al Lacerba pillole di teatro futurista) e i suoi attori per incursioni di scene teatrali nel corso della cena.

De PeroLa mostra dedicata al grande precursore e anticipatore dei tempi quale Depero, ricordato soprattutto per le pubblicità realizzate tra gli anni '20 e '30 per Campari e per le riviste Vogue e Vanity Fair, è dislocata in tre piani, e raccoglie 90 opere tra manifesti pubblicitari, arazzi di stoffa, soprammobili, panciotti che, insieme, rappresentano uno spaccato anche cronologico, sull'attività dell'artista.


LacerbaDopo la visione della mostra, ad attendere gli invitati c'era  la cena servita nelle bellissime e preziose sale di Palazzo Bricherasio: prima l'aperitivo "Giostra d'alcool", preparato dal barman del Lacerba Oscar Quagliarini, naturalmente a base di Campari, poi i piatti preparati con la guida di Pino Carvelli: "Tavola Parolibera Marina" (antipasto), "Tuttoriso" (primo), "Compenetrazione" (secondo), "Fragola mammella" (dessert).

LacerbaOgni piatto era abbinato ad una scena di teatro futurista i cui testi erano tratti da De Pisis, Marinetti,  Boccioni e Mario Carli, per la regia di Andrea Daz.

La serata si è conclusa con palloncini abbinati al caffè che venivano fatti scoppiare a sorpresa dagli attori diffondendo un buonissimo profumo nell'aria, tra gli sguardi meravigliati e increduli degli illustri ospiti.

La mostra di Depero è a Palazzo Bricherasio, via Lagrange 20 (Torino), dal 19 febbraio al 30 maggio e l'orario di apertura è: Lunedì 14.30 - 19.30, mar., mer. e dom. 9.30 - 19.30, giov, ven e sab. 9.30 - 22.30.
L'ngresso costa 6.50 euro.


di Angela Tomaiuolo

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati