Gattinoni

Gattinoni e il triangolo amoroso

 Milano Moda GattinoniIn un'atmosfera fumosa anni '30 si muove, con incalzante sensualità ed erotismo, la donna Gattinoni; prede e cacciatrici, le bambole di porcellana di Guillermo Mariotto giocano liberamente col mistero e l'intrigo trasformando la passerella nell'alcova del romanziere americano Miller, dove moglie (June Mansfield) e amante (Anais Nin) si sfidano a suon di provocanti ammiccamenti criptati e di eccessi di femminilità visibili nell'alta sartorialità dei capi che sfiorano il limite del haute couture e riecheggiano stilemi stilistici degli anni ’50.

La donna Gattinoni aggredisce la passerella con falcata decisa e fiera, avvolta in tailleur di lana, come una seconda pelle, intarsiata con inserti di pelliccia o pelle d'anguilla e accompagnata da grandi borse.
Gli abiti-vestaglia in lana stampata a motivi tribali e le morbide mantelle in daino, mostrano l'interesse della casa Gattinoni per la pelle.
La sera è dominata da pantacollant disegnati che accarezzano impudicamente le gambe con colori caldi e intensi, mentre le cinture alte cingono saldamente il corpo.
Fra il pubblico Edwige Fenech, Diego Dalla Palma, Tosca D'Aquino.


di Leo Pedone

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati