C'è Chic

Un gruppo di cuochi si fa interprete dello stile italiano in cucina

Tutti insieme. Appassionatamente. A tenere alto il vessillo della buona cucina italiana. Sono i 55 cuochi di Chic, Charming Italian Chef, il novello gruppo dei creativi del gusto che si fanno ambasciatori del fascino e dello stile italico nel mondo. E che fanno del cibo un'opera d'arte. Utilizzando i prodotti del territorio. Rispettando le materie prime. Esprimendo la tradizione con piglio originale. E interpretando i valori culinari del Bel Paese.

Un manipolo di geni dei fornelli che ogni giorno portano avanti idee golose e curiose. Ognuno nel proprio ristorante. Ognuno nella propria terra. Ma che poi sono pronti a portare nel mondo il loro mondo di sapori. Collaborando con le istituzioni e con i colleghi italiani che lavorano all'estero. Da chi sono capitanati? Dal neo presidente (primus inter pares) Flavio Costa de L'Arco Antico di Savona, affiancato dai vicepresidenti Marco Sacco del Piccolo Lago di Verbania e da Paolo Barrale del Marennà di Sorbo Serpico, in provincia di Avellino.

Online, a partire da fine aprile, il loro sito (www.charmingitalianchef.it). E in programma, tanti eventi gourmet: a metà maggio "A cena con le stelle - Sapori della Campania", a Napoli; a fine maggio "A cena con le stelle - Sapori della Lombardia", a Milano; a metà giugno, partecipazione a TuttoFood, sempre a Milano; e a fine giugno, approdo a Identità Golose di Londra. Per esportare l'essenza dell'eccellenza.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati