Beneficenza tra danza, sport e musica

Milano aspetta l'estate tendendo la mano da protagonista e spettatore

L’estate è alle porte e mi sembra che Milano abbia voglia di beneficenza, o meglio di dare alla sfera sociale un contributo fattivo attraverso l’intrattenimento. Mostrare la propria generosità dando una piccola offerta non sembra essere più una scelta azzeccata. Si sente la voglia di chiamare in gioco lo spettacolo e l’intrattenimento. Dalla musica alla danza passando per lo sport. A farci riflettere sono quattro importanti appuntamenti a sfondo benefico che Milano ospiterà prima dell’arrivo della stagione più calda dell’anno. Il 22 maggio tocca al Blue Note con una serata benefica per la raccolta di fondi promossa da Blue Note Milano e Fondazione ART per la ricerca sui trapianti con il patrocinio di ONAV. A partire dalle ore 20.30 avrà luogo una serata a base di Sushi e Bollicine. Ciascun piatto sarà accompagnato da un vino dedicato e da un brano Jazz eseguito per l'occasione dal Laura Gessner Quintet.

Il 25 maggio, sul palco del Teatro degli Arcimboldi, volteggerà il corpo di Joaquin Cortés per uno spettacolo davvero unico in Italia: Mi soledad. L’atteso appuntamento devolverà il ricavato al completamento della costruzione del nuovo ospedale pediatrico N.P.H., nell'isola quarto mondo di Haiti, che salverà 40.000 bambini l'anno, ora privi di assistenza. Questa volta saranno i passi di un grande ballerino di flamenco a tutelare chi è rimasto indietro.

Il 28 maggio il testimone passa allo sport con un corsa dell’amicizia organizzata da Avon Running per finanziare la ricerca a favore della lotta contro il tumore. Il percorso della maratona benefica sarà il seguente: Arena Civica G.Brera (partenza), tratto interno al Parco Sempione, Via Legnano, Viale Gadio, Piazza Castello, Via Feltrami, Largo Cairoli, Via Cubani, Via dell’Orso, Via Verdi, Piazza della Scala, Via Manzoni, Via Montenapoleone, Piazza S.Babila, Corso Vittorio Emanuele II, Piazza del Duomo, Via Mercanti, Piazza Cordusio, Via Dante, Largo Cairoli, Via Feltrami, Piazza Castello, Viale Gadio, Via Legnano, Tratto interno al Parco Sempione, Arena Civica G.Brera. “Avon Running nasce a Milano nove anni fa per parlare alle donne di amicizia, salute, benessere, sport e, dal 2004, di solidarietà – ci spiegano gli organizzatori - Il sostegno è stato concentrato sullo sviluppo di progetti clinici, vale a dire finalizzati alla messa a punto di terapie più mirate e più rispettose della qualità di vita della donna” .

Infine, la solidarietà si affida alla musica portando il 15 giugno sul palco dell’Auditorium di Milano uno dei più grandi cantautori italiani: Franco Battiato. Il concerto è a favore della scienza e della salute, offrendo il ricavato alla Fondazione Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena. Il cantautore siciliano fonderà in musica ricerca introspettiva, spiritualismo e filosofia, accompagnato in scena da una bella squadra di musicisti: Anlio Sgalambro (voce), Carlo Guaitoli (pianoforte), Angelo Privitera (tastiere e programmazione), con la partecipazione del "Nuovo Quartetto Italiano", formato da Alessandro Simoncini (violino), Luigi Mazza (violino), Demetrio Comuzzi (viola) e Luca Simoncini (violoncello).

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati