È Emanuele Scarello, chef del ristorante Agli Amici di Godia (Udine) il novello presidente dei Jeunes Restaurateurs d'Europe per la sezione Italia. A passargli il testimone, sul palco dell'appena terminato congresso di Identità Golose, il presidente uscente Marco Bistarelli. Felice di consegnare in buone mani le redini della grande famiglia di giovani ristoratori, che rispondono al motto di "talento e passione". Una famiglia che vede anche sei new entry. Sei nuovi alfieri della cucina del bel e buon Paese. Eccoli allora: Marcello Trentini, del Magorabin di Torino; Alberto Tonizzo de Al Ferarut di Rivignano (Udine); Marco Stabile dell'Ora d'Aria di Firenze; Cristiano Tomei de La Cucina dell'Imbuto, di Viareggio (Lucca); Francesco Sposito della Taverna Estia di Brusciano (Napoli); e Cristiano Andreini del ristorante Andreini di Alghero (Sassari).
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.jre.it