Curiosità

Autunno Albairatese

Grande maratona di solidarietà ad Albairate con la Nazionale Calcio Tv

La 23esima edizione dell’autunno albairatese è stata coronata il 10 settembre con la partita di calcio tra la Nazionale Calcio Tv contro la squadra Albairate per la Solidarietà. Una grande maratona di solidarietà il cui ricavato è stato interamente devoluto alle associazioni Shanti onlus e AMI (Amici Missioni Indiane) per il progetto “Adottiamo 20 villaggi indiani”, un aiuto concreto alle popolazioni colpite dallo tsunami.

In campo per la Nazionale Calcio Tv  c’erano Lorenzo Beccati; Marco Bellavia; Andrea Bove & Enzo Limardi; Massimo Buscemi; Alessandro Cattelan; Roberto Da Crema; Marco dei Gemini; Gimmy Ghione; Max Laudadio; Francesco Oppini;  Peppe Quintale; Carlo Sacchetti; Stefano Tacconi e Steve de I Turbolenti. Vittorio Fagioli, mister della nazionale Calcio TV, ha dichiarato: " E' stato bello competere ad Albairate, il tifo era da stadio di serie A. Ma la cosa più importante è stata che il pubblico che ha aderito numeroso all'iniziativa di solidarietà. Lo spirito della nazionale Calcio Tv è proprio di promuovere queste iniziative. Per i gol subiti, li ha fatti Suor Gioia... ma si sa: è raccomandata dall'alto!".

Il match, che è terminato con il risultato di 2-2, è stato anticipato da sfilate ed esibizioni delle associazioni sportive giovanili locali allo scopo di coinvolgere e sensibilizzare i più giovani alle iniziative di solidarietà. "Sono molto soddisfatto sia per la giornata sia per come i miei concittadini si sono difesi nel campo di gioco – ci ha spiegato il sindaco di Albairate Luigi Tarantola -  Vi aspettiamo ancora ad Albairate, anche perché l'Autunno albairatese continua ancora!". Il corpo musicale di Albairate invece ha accompagnato i giovani in campo con un’esibizione delle majiorette che si sono distinte negli anni sia a livello nazionale che internazionale. ll tempo non prometteva niente di buono, ma di fronte a cotanta sportività anche il sole ha deciso di fare il tifo ad Albairate. Il pubblico era senza dubbio quello delle grandi occasioni tanto da dare un grande contributo: di fatto l’incasso ha superato i tremila euro.

Il Calcio di inizio è stato dato da Stella Rotondaro, nota attrice e madrina della manifestazione che ha ribadito: “Sono felice diessere qui ad Albairate per questo evento di solidarietà, che ha come scopo la ricostruzione di 20 villaggi indiani devastati dallo Tshunami. Mi sono sentita molto vicina a questa causa. La tragedia mi ha molto toccato non solo per la portata ma anche perché le mie origini sono indiane”. Tra il saluto del Gabibbo e la soddisfazione di Simonetta Palmieri della Rete per Comunicare, impeccabile società organizzatrice, questo appuntamento ha dimostrato che un calcio ad un pallone può ancora aiutare chi è rimasto indietro.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati
  • ARGOMENTI