Amore in "vinile"

Una passione filologica che per fortuna sembra non perdersi

BREVE STORIA - Il disco in vinile, meramente definibile come una piastra circolare incisa con un solco a spirale, è stato ufficialmente introdotto nel 1948 negli Stati Uniti come evoluzione dei precedenti dischi prodotti in bachelite. Questo nuovo materiale consentiva una maggior precisione di incisura e permetteva di rimpicciolire i solchi e abbassare di conseguenza il numero di giri per minuto dei dischi. Si passava, quindi, dai 78 della bachelite ai "33 e un terzo", raggiungendo una maggiore durata di ascolto, di circa 25-30 minuti per facciata nei Long-Playing, meglio conosciuto come LP. Per la riproduzione sonora di un disco viene solitamente impiegato un giradischi collegato a un amplificatore. In genere i giradischi supportano diversi formati e, per mezzo di un selettore, è possibile impostare la velocità di rotazione del disco.

PASSIONE IMMORTALE - Benchè si sia entrati da tempo nell'era di internet, dei lettori mp3, dei file-sharing e che oramai i dj delle discoteche non affrontano più remix su questi supporti, suona proprio strano sentir parlare di negozi di dischi in vinile. Ma la passione sembra non scendere mai. Avete presente quegli spazi nella zona di Soho nella City Londra colmi di centinaia di dischi usati a prezzi da mercatino? Ecco, a Milano in via Pericle (zona Precotto) sabato 21 ottobre inaugura un nuovo punto di riferimento per gli amanti del suono "vinilato". Vinylbrokers questo il nome, è molto più che un classico negozio di dischi vecchio stampo.

VINYLBROKERS, PASSIONE A 360° - Il progetto nasce due anni fa, quando un gruppo di ragazzi danno vita ad un sito internet dedicato alla vendita di vinile usato e non, vinylbrokers.com per l'appunto. Oltre alla vendita on-line, vinylbrokers ha allargato i propri orizzonti aprendo le porte al pubblico, diventando un punto di riferimento per ogni appassionato di vinile. I ragazzi di Vinylbrokers sono specializzati in musica soul in tutte le sue forme, dal classic soul anni 60-70, fino al r&b dei giorni nostri, passando attraverso jazz, funk e disco. Anche gli amanti del pop-rock in vinile non rimarranno comunque delusi. Una vera e propria enciclopedia per ogni amante di musica black, per i più esperti alla ricerca del break da campionare, e per gli appassionati di ultima generazione desiderosi di ripercorrere le origini della musica rap. Il cd non viene comunque snobbato dai Vinylbrokers. Ai compact disc è dedicata tutta un'area per classici soul e funk ormai fuori catalogo o mai stampati in Italia, oltre a cd di nu-soul indipendenti non distribuiti in Italia.

Vinylbrokers, è a MILANO in Via Pericle 4 (MM1 Precotto) Tel. 02 25713725

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati