Curiosità

Airto Moreira, Flora Purim and Eyedentity

Dal vivo al Blue Note per tre sere

The day after S. Valentin... e anche quest’anno siamo sopravvissuti! Rieccomi al Blue Note di Milano, per assaporare una fiesta du Brasil. A vederlo inizialmente non sembra molto diverso da altri bravi percussionisti, ma basta un attimo per capire perchè Airto Moreira è uno dei musicisti che ha fatto la storia della musica brasiliana e ha contribuito a dare alle percussioni quel ruolo essenziale nella modernità.

Studiando circa un centinaio di tipologie diverse di percussioni, tra il 1969 ed il 1970 suonò con Miles Davis, fu uno dei membri originari dei Weather Report e nel 1972 prese parte a “Return to Forever” di Cick Corea, insieme alla moglie Flora Purim, dalla voce tipica brasiliana, calda e malinconica, lucentemente triste. Voce che ha tramandato alla figlia Diana Booker, deliziosamente cristallina e profonda contemporaneamente, apprezzata appieno in un solitario brano a cappella.

Marcos Silva alle tastiere, Gary Brown al basso, Krishna Booker alle percussioni e voce tipo drum-machine, Sandro Feliciano alla batteria e percussioni, Gary Meek al sassofono e flauto hanno incorniciato la spiccata personalità di Airto, che ha concluso lo show con quasi venti minuti di assolo. E che assolo! Un set di suoni, tra ocarine, fischietti, tamburello suonato a mo’ di batteria, fischi, vocalizzi, gorgheggi, imitazione di canti d’uccelli. Tutto un moto corporeo che pochi potrebbero facilmente sostenere così a lungo e con tanta spontaneità.

di Melissa Mattiussi

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati
  • ARGOMENTI