Cultura

Un'Accademia per l'Arte

Che cos'è e cosa propone la neonata Accademia delle Arti e delle Professioni di Monza

La Brianza è (ed è stata) una fucina di talenti artistici in diversi campi. Per fare qualche nome: i pittori Morlotti e Crippa, il cantante e musicista Morgan dei Bluvertigo e il gruppo Mercanti di Liquore, il regista e fondatore del Teatro dell'Elfo Elio De Capitani. Ma l'arte e la cultura hanno costante bisogno di linfa per non rinsecchirsi: a dare l'acqua a questa pianta pensa una nuova realtà che sorge proprio nel cuore pulsante della Brianza. Monza è pronta per l'inaugurazione dell'Accademia delle Arti e delle Professioni.

UN CAFFÈ CONTEMPORANEO - Pensata per promuovere corsi di musica, storia dell'arte, fotografia, l'Accademia ha due direttori artistici: Katie Fagotti e Felice Clemente che ci hanno raccontato la filosofia del progetto, voluto da Alessandro Zizzi, Presidente della struttura e Direttore dell'area riservata alle professioni. "Fino a qualche decennio fa gli artisti si incontravano nei caffè per scambiarsi idee, creare veri e propri movimenti. Oggi i tempi più veloci e un certo isolamento impediscono che si ricreino quelle atmosfere" - spiega Katie - "L'Accademia si propone allora di raccogliere a suo modo quell'eredità, diventando un luogo di incontro e confronto di saperi e mestieri, di tecniche e di idee tra musicisti, fotografi e artisti impegnati in rami differenti. L'incontro è arricchimento, da questo assunto parte il nostro progetto". 

UN VENTAGLIO DI PROPOSTE - Quello dell'Accademia è un intento che si declina non solo nell'offerta di corsi d'apprendimento, ma anche nella proposta di incontri tra professionisti e amatori delle arti, concerti, masterclass, laboratori. Felice Clemente ci spiega le ragioni di tanti servizi: "Vogliamo coinvolgere quanti hanno interesse e passione per la musica e le arti in generale. Persone non pienamente soddisfatte dalle offerte e dalle proposte che giungono dalle istituzioni "canoniche", dalle quali la nostra Accademia si differenzia per la varietà di iniziative".

PRIMO APPUNTAMENTO - I corsi e le altre proposte dell'Accademia delle Arti e delle Professioni saranno presentati agli interessati durante l'Open Day di sabato 18 ottobre nella sede principale dell'Istituto, mentre una dimostrazione di capoeira (una forma d'arte che intreccia acrobazia, difesa personale, musica, canto, danza e lotta) si terrà domenica 19 in Piazza Fontana, sempre a Monza. Un'appuntamento in cui sarà possibile incontrare anche alcuni dei numerosi insegnanti che fanno parte del team dell'Accademia: musicisti, ballerini e altri professionisti che hanno creduto fermamente nel progetto del trio Zizzi, Fagotti e Clemente.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati