Music Hall che passione!

La Ville Lumière accende Pisa Orologeria fino al 2 ottobre

LO SPETTACOLO DISEGNATO - Oltre 60 disegni di scenografie e costumi, in mostra nello spazio milanese di Pisa Orologeria. Nomi condannati all'oblio. Artisti del tessuto, disegnatori del ricamo, fini creatori di scenografie. Tutti messi al margine. Non solo Erté- Not only Erté, Costume Design for the Paris Music Hall 1918-1940 è un volume per rendere giustizia a chi ha creato splendori e grandezze nei Cafè Chantant parigini, nei variopinti varietà, nelle riviste musicali, dove sogno e follia regalavano ore indimenticabili a un pubblico internazionale.

IL MAGICO MONDO DEL MUSIC HALL - Il Grand Spectacle parigino degli anni Venti e Trenta sapeva rendere ancora più vivace e scintillante la Ville Lumière: dal Moulin Rouge alle Folie Bergère fino al Casino de Paris. In scena l'esaltazione di curve sinuose, strascichi invitanti e lussuriosi e trasgressioni a portata di ballo. Il Music Hall, successore ideale di Cafè Chantant e Cafè Concert, raggiunse il suo apice dopo la Grande Guerra e ancora oggi rivive in moderni rifacimenti. Un singolo spettacolo richiedeva fino a 1500 costumi diversi, che richiamavano a Parigi centinaia di stilisti, illustratori, ritrattisti e disegnatori. Loro il compito di pensare e costruire tutta la messa in scena fino ai minimi particolari.

DANZA E MAGIA - Rivedendo in mostra linee delicate e barocche, decori ambigui, frivolezze e precisioni, immaginando di trovarsi persi nella folla a rimirare vedettes divine, assaporando anche solo per un istante suggestioni che sanno di mito, il cuore batte. A ritmo di danza e magia.

Spazio Pisa Orologeria, Via Montenapoleone, 29
Per informazioni www.pisaorologeria.com

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati