Libri per ricordare...

... nascite, anniversari: a novembre in libreria si celebrano personaggi che hanno fatto storia

News - Cultura

A dare un'occhiata al calendario, sembrerebbe che i grandi si siano dati appuntamento a novembre per festeggiare anniversari importanti: centenari di nascite e ricorrenze varie diventano lo spunto per orientare le letture del mese, tra novità ed evergreen.

ARTE NOVEMBRINA - Lo scorso venerdì 21, Palazzo Reale ha festeggiato a suo modo l'anniversario della
nascita di René Magritte (che oggi avrebbe 110 anni) con una mostra tutta per lui. Prima o dopo una visitina alle opere del maestro, non farebbe male dare un'occhiata a Questo non è una pipa, saggio che il filosofo e psicologo Michel Foucault (Edizioni SE, Euro 11,00): viaggio illustrativo delle implicazioni figurative e filosofiche della pittura di Magritte. Anche lo scrittore americano Don DeLillo affronta i temi dell'arte, ma anche quello del momento della creazione di un'opera e delle caratteristiche intrinseche della natura dell'artista. Le riflessioni di DeLillo sono contenute in Contrappunto, edito quest'anno da Einaudi (Euro 10,00), e arrivano al suo 72mo anno di età, festeggiato lo scorso 20 novembre.

PROGETTATI A NOVEMBRE - Novembre, mese degli architetti e designer? Chissà, ma intanto proprio il 18 cadeva il
compleanno virtuale di Giò Ponti (classe 1891). L'editrice Carthusia ha affidato a Beatrice Masini, già traduttrice della saga di Harry Potter, la realizzazione del libro Giò Ponti, Milano e i ragazzi. Il titolo è rivolto ai bambini, ma è interessante anche per quei grandi che vogliono sapere qualcosa di più sul designer e su come i suoi progetti hanno collaborato a definire il volto di una Milano moderna. Più classico è Palladio, celebrato con diverse mostre in giro per l'Italia al suo genio Marsilio ha dedicato la raccolta di saggi intitolata Palladio 1508-2008. Il simposio del cinquecentenario, in cui diversi specialisti di storia dell'architettura discettano su iversi aspetti dell'opera palladiana (Euro 45,00).

RICORDANDO BIAGI - Il 6 novembre di un anno fa moriva un grande del giornalismo italiano, Enzo Biagi.
Diverse le uscite in libreria che decretano la vita eterna della firma del giornalismo italiano: Io c'ero di Rizzoli (Euro 21,00) è una sorta di storia contemporanea del nostro paese fatta di reportage, interviste e riflessioni realizzate da Biagi a partire dal secondo dopoguerra.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati