La Linea d'Ombra passa dal Friuli

L'organizzatrice di grandi mostre sigla un accordo con Villa Manin e promette eventi fino al 2011

Le sue roccaforti erano il Museo di Santa Giulia a Brescia e la Casa dei Carraresi di Treviso, ora però la società veneta Linea d'Ombra estende i suoi "feudi" siglando un accordo con Villa Manin di Passariano, a Codripo in provincia di Udine.

Organizzatrice di mostre di rilievo che hanno portato in Italia capolavori dell'Impressionismo e di Van Gogh, Linea d'Ombra parteciperà alla progettazione di quattro grandi esposizioni nella friulana Villa Manin. L'accordo prevede che vengano valorizzate le eccellenze artistiche del territorio, oltre a promuovere eventi legati a grandi nomi dell'arte internazionale. Si comincia il 21 marzo 2009 con un'ampia antologica dedicata a Giuseppe Zigaina. Seguirà - con vernissage del 26 settembre 2009 - la mostra internazionale L'età di Corot e Monet. La diffusione del Realismo e dell'Impressionismo nell'Europa centrale e orientale. Poi sarà la volta di I Basaldella dal 27 marzo e infine, a chiudere il ciclo di mostre, il 25 settembre 2010 ecco Da Böcklin a Klimt a Schiele. Dal Simbolismo alla Secessione tra Monaco e Vienna.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati