Fotografica '07

Profili d'autore, dibattiti, workshop ed esposizioni per la settimana Canon della fotografia

Si apre allo Spazio Forma Fotografica '07, la settimana Canon della fotografia. La quattro giorni, completamente dedicata a questo mezzo espressivo e inaugurata il 29 novembre, proseguirà il 30, il 1 e 2 dicembre con un programma molto ricco: dibattiti sul rapporto fotografia e mezzi di comunicazione di massa, seminari per testare il sistema EOS e workshop tecnici che aiuteranno a familiarizzare con gli strumenti di digital imaging. Saranno inoltre disponibili photo editor e critici dell'associazione G.R.I.N. che, su appuntamento, dedicheranno 30 minuti a  chi vorrà presentare loro la propria produzione e avere in cambio suggerimenti e consigli utili.

DA NON PERDERE -
Gli appuntamenti in agenda sono molteplici, ma da segnalare certamente la conferenza che celebra i 40 anni di vita dell'agenzia Grazia Neri, storico baluardo della fotografia italiana, e quella sulla World Press Photo, in cui interverrà  il vincitore dell'edizione 2006 Spencer Platt. Da non perdere gli incontri in cui grandi maestri come Ferdinando Scianna, Bruno Stevens e Guido Harari racconteranno la loro vita dietro la macchina fotografica. Lo Spazio Forma ospita, per l'occasione 4 mostre, molto diverse fra loro per soggetti, per stili e autori: si parte con Keep The Promise che raccoglie i reportage di quattro giovani studenti del Master in Photography, promosso da Naba e Forma, che hanno ritratto l'operato dell'Associazione Cesvi rivolta alla tutela dei diritti dell'infanzia in Perù, Zimbabwe, Brasile ed India. La sala centrale è dedicata ai lavori dei 4 giovani fotografi vincitori del premio Canon. A seguire un progetto commissionato dall'agenzia Contrasto a 10 fotografi: cogliere e regalarci alcune sfumature della Pechino che nel 2008 ospiterà i Giochi Olimpici. A chiusura il tocco di un grande artista che emerge in tutta la sua incontrastata dolcezza: riappaiono le vedute aeree dei campi di Gianni Berengo Gardin che questa volta collabora con la giovane Maria Giulia Giorgiani, vincitrice del premio ITS#PHOTO di Venezia, nel ritrarre il paesaggio toscano in occasione di un on the road a bordo di una Mini.

TEMPO DI BILANCI -
E' un periodo positivo per la fotografia e in particolar modo per quella italiana come testimoniato dall'attenzione che la scorsa edizione di Paris Photo ha riservato ai nostri artisti: su 100 gallerie internazionali, 16 erano italiane. Altri numeri dimostrano come, grazie alla digitalizzazione, si stia assistendo a una democratizzazione del mezzo: 3 milioni di fotocamere e 200 mila reflex vendute in un anno. Non solo i professionisti e gli amatori, ma anche le persone che con la macchina fotografica hanno poca dimestichezza amano le sensazioni che uno scatto può trasmettere e il significato che si cela dietro il furto di un attimo. Il dibattito fra puristi dell'immagine e progressisti del digitale è aperto, tuttavia non si può negare che i tempi si stiano evolvendo verso un'accettazione delle nuove tecnologie, al di là di ogni demonizzazione. Le riviste guardano alle foto come apportatrici di un valore innovativo alle loro pagine, le aziende investono nel mondo dell'immagine in qualità di mezzo di comunicazione. A proposito di Fotografica '07, Grazia Neri e i due esponenti dell'Agenzia Contrasto Roberto Koch e Denis Curti sono concordi nell'affermare che con quest'iniziativa Milano per una volta ha superato gli individualismi interessati e ha saputo unire diversi fronti in un progetto comune che stimola il dibattito culturale e sarà terreno fertile per nuovi scenari.  

DOVE E QUANDO -
 Al Centro Forma il 30 novembre dalle ore 17.00 alle ore 22.00; il 1 e il 2 dicembre dalle ore 11.00 alle ore 22.00. Per info: 02 58118067 o 02 89075419. Ingresso libero.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.formafoto.it