Allucinezione

Fusione di elementi ispirata dal cinema

Inaugura il 30 novembre e proseguirà fino al 28 gennaio, presso la Galleria Corsoveneziaotto Tega Arte Contemporanea, la prima personale italiana dell'artista tedesco Matthias Köster dal titolo Allucinezione.

Non si tratta di un errore di stampa! E' la fusione di due parole chiave nel lavoro di Köster: l'alluminio, che ne costituisce il supporto pittorico, il cinema, da cui trae ispirazione citando registi - come Russ Meyer - attori - come Uma Thurman e Klaus Kinski - e film - come La Dolce Vita e La Grande Abbuffata.

Nella pittura di Köster le scene bucoliche assumono le sembianze di visioni surreali, i motivi raffigurati sono come dettagli di una scena più ampia in cui ogni figura rimanda ad altro, a dimensioni ulteriori.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati