Cinema

Un po' di Torino Film Festival

Prime anticipazioni dalla prossima edizione della manifestazione

Arriva alla 27ma edizione il festival dedicato agli autori alla prima, seconda o terza opera principale: in gara al Torino Film Festival (dal 13 al 21 novembre prossimo) ci saranno 14 pellicole, ma le sezioni previste dal programma sono diverse, il genere prediletto è il documentario, trasversale un po' a tutte.

Qualche info sul Festival diretto dal cineasta Gianni Amelio (dopo Nanni Moretti): Italiana.Doc è il concorso di lungometraggi documentari italiani inediti, in pellicola o in video, un genere che in Italia è da sempre trascurato dalla distribuzione in sala e dalla programmazione televisiva. Italiana.Corti è dedicato invece ai cortometraggi italiani inediti, mentre Spazio Torino presenta i migliori cortometraggi realizzati da cineasti nati o residenti in Piemonte. Attenzione alle due retrospettive appena annunciate: la prima è intitolata Nicholas Ray: un ribelle senza causa e affronta i film girati dal regista dal 1946 al 1973, compreso Gioventù bruciata; l'altra è Racconti crudeli della giovinezza: il cinema di Nagisa Oshima. Anche in questo caso verranno presentati tutti i suoi lungometraggi e un'ampia selezione delle sue regie televisive, dai telefilm e i documentari degli anni '60 e '70.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati