Quel bastardo di Tarantino

Si dipanano le ombre sul prossimo film del genio pulp. E c'è anche Brad Pitt

È una coproduzione americana e tedesca, la sua uscita negli States è prevista per ottobre 2009, ma ormai è chiara la trama del nuovo film di Quentin Tarantino: titolo originale Inglorious Basterds, in italiano - probabilmente - Bastardi senza gloria.

"Lost in translation" è il caso di dire e a perdersi è quel gioco di parole tutto chiuso in quel "basterds" dell'originale: quello è il nome dei soldati ebrei di una squadra speciale, con l'incarico di
uccidere ogni soldato tedesco che incontrano, prendendogli lo scalpo. Non mancano gli elementi pulp della tradizione tarantiniana, dunque, in questa storia ambientata nella Francia occupata dai nazisti. L'interccio vede come protagonista una giovane donna che assiste all'uccisione dei suoi cari per mano di un colonnello nazista.  Fuggita alla barbarie, la donna si nasconde a Parigi, con una nuova identità e un nuovo lavoro: gestrice di una sala cinematografica. Intanto, il tenente Aldo Raine - impersonato da Brad Pitt - mette in piedi la squadra speciale "Bestards". Complice un'affascinante attrice tedesca collaborazionista (Diane Kruger), le strade di Raine e della cinematografara si incroceranno.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati