Cinema

Primi ruggiti da Venezia

I Leoni d'Oro scalpitano mentre Cannes è ancora in corso. Aprono i fratelli Coen, Olmi Leone alla Carriera

Mentre è in corso il Festival del Cinema di Cannes, Venezia non sta con le mani in mano. La Croisette pungola la voglia d'estate con quel mare spumeggiante, la sabbia e le palme (vere e d'oro) come fondali standard per interviste e servizi televisivi, il Lido arriverà come sempre agli sgoccioli di agosto (dal 27 e fino al 6 settembre) e - ahinoi - delle vacanze.

I COEN APRONO LE DANZE - Sono poche ad oggi le anticipazioni certe sul Festival, ma piuttosto succose, se si tratta del titolo del film d'apertura e del prossimo Leone alla carriera. Cominciamo: la serata inaugurale vedrà sfilare sul tappeto rosso gli artefici di Burn After Reading. Registi, i premi Oscar Joel ed Ethan Coen. Non è finita, perchè protagonista della pellicola sarà una delle accoppiate più rodate del cinema contemporaneo: George Clooney e Brad Pitt, accompagnati da Frances McDormand, John Malkovich, Tilda Swinton, Richard Jenkins. Dark comedy dai risvolti spionistici il nuovo film dei Coen: le memorie un ex agente della CIA finiscono accidentalmente nelle mani di due istruttori di una palestra di Washington che colgono la palla al balzo per guadargnarci quattro soldi.

UNA CARRIERA D'ORO - Aveva detto di voler abbandonare la regia con il suo ultimo I centochiodi, non sarà per rimpianto che la Biennale ha pensato ad Ermanno Olmi per il Leone d'Oro alla carriera del 65mo Festival del Cinema. Lunghissimo il comunicato stampa che ufficializza l'assegnazione e tra i motivi della scelta incontestabile si legge: "Olmi ha rappresentato, come nessuno mai, la trasformazione sociale e antropologica del nostro paese a partire dal dopoguerra e il passaggio epocale dell’Italia da tempi e ritmi della civiltà contadina a quelli di un’economia industriale, con uno sguardo partecipe e discreto rivolto a fatti e parole degli umili e dei diseredati".

Membri della giuria e film in concorso sono ancora in definizione. Fine primo tempo, dunque.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati