Cinema

Pellicole e Pop-Corn

Colorati, al cioccolato o ricoperti di burro fuso: da più di mezzo secolo Pop-Corn e cinema vanno a braccetto.

C'è chi li adora e chi ne detesta perfino l'odore. "De gustibus", non c'è che dire, in secoli e secoli d'esistenza però una loro piccola verità i Pop-Corn se la sono guadagnata: sono diventati imprescindibili dalla visione di un film, che sia una commedia, un action movie o un horror.

METAMORFOSI ESPLOSIVA - Simpatici nell'apetto, perfino nel suono del loro nome, alzi la mano chi (anche tra coloro che non li gradiscono) non resta affascinato dalla loro metamorfosi: come il bruco diventa una bella farfalla, un misero, banale chicco di mais assume le sembianze più imprevedibili del Pop-Corn, ovvero, del "mais esploso", dall'inglese popped appunto. La scienza come sempre leva il velo di mistero, spiegandoci che la trasformazione si spiega per via del calore che smuovendo le particelle d'acqua contenute nel seme di mais, fa rivoltare letteralmente l'interno del chicco all'esterno, creandone le bizzarre protuberanze. Aggiungete del sale o, alla Homer Simpson, del burro fuso e il gioco è fatto. Anzi, c'è pure chi se li è inventati al cioccolato o colorati.

IL LATO POP DEL POP-CORN - Comunque, anche il Pop-Corn ha la sua storia, che ne mette in risalto il suo essere decisamente "Pop", nel senso di popolare. La sua fama esplose durante la Grande Depressione, quando il popolo americano attraversava il suo momento più duro e in gran parte faceva la fame. I chicchi di mais erano un cibo poverissimo, accessibile, ma bisognoso di gusto, facilmente ottenibile con la semplice aggiunta di olio e l'aiuto di una padella, et voilà: il pop corn è servito. Gli americani se ne innamorarono e gli furoni grati, tanto che in giorni più felici, quelli degli anni '50, della tv e dei drive-in, rappresentati bene dalla serie Happy Days, i Pop-Corn ebbero la loro consacrazione, legandosi strettamente all'intrattenimento made in USA, e dunque al suo prodotto più tipico, il cinema.

POP-CORN WARS - Svelato l'arcano dunque. Se non reggete il masticar di mandibola del vostro vicino di poltrona, che continua a pescare Pop-Corn dall'enorme, classico secchiellone che par sempre senza fondo, disturbando la visione del blockbuster di turno, state calmi e rasserenatevi pensando alla storia del Pop-Corn. E se non dovesse funzionare, ricordate che chi di Pop-Corn ferisce, di Pop-Corn perisce. Rifornitevi di un secchiello e bombardatelo con una raffica di ghiotti, gustosi, irresistibili, cinematografici Pop-Corn. E buona visione.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati
  • ARGOMENTI