L'ipnotista, un thriller venuto dal freddo

Lasse Hallström invita lo spettatore a un viaggio avvincente nei labirinti di una mente criminale

È un Natale rosso sangue quello che attende l'ispettore Joona Linna, della polizia criminale di Stoccolma. Un'intera famiglia è stata brutalmente sterminata e l'unico superstite è il figlio adolescente, ricoverato con gravissime ferite e sorvegliato a vista nel timore che il killer possa completare il lavoro. Siccome le indagini sono a un punto morto, per interrogare il ferito viene interpellato lo psichiatra e ipnotista Erik Bark, che però ha giurato a se stesso di non praticare più l'ipnosi. Convinto da Linna, Bark viene meno alla sua promessa, ma in questo modo anche la sua famiglia entra nel mirino del misterioso assassino.

PROFETA IN PATRIA - "Non vedevo l'ora di tornare a lavorare nel mio Paese, per la prima volta dopo 25 anni", ha detto il regista Lasse Hallström (Le regole della casa del sidro, Chocolat, Hachiko-Il tuo migliore amico…). "Avendo passato 40 anni a Stoccolma la conosco bene e ho cercato di renderla uno scenario suggestivo per la storia e per la sua cupa atmosfera". Missione compiuta, grazie anche al soggetto tratto dal bestseller di Lars Kepler, nome d'arte dietro cui si nasconde la coppia di scrittori Alexander e Alexandra Ahndoril. Quasi un marchio di fabbrica sulla scia di Stieg Larsson, l'autore di Millenium e capofila del crime svedese apprezzato in tutto il mondo.

DINAMICHE DI COPPIA - Ad affiancare Hallström in questo lavoro c'è un bel gruppo di ottimi attori: Tobias Zilliacus (Linna), Mikael Persbrandt (Bark) e, la più nota di tutti, Lena Olin (Simona Bark) moglie nella vita di Halström, cui spetta il difficile compito di interpretare un personaggio controverso. D’altra parte, proprio a partire dagli autori del soggetto, le dinamiche di coppia sono un aspetto fondamentale del plot a cui l’ispettore Linna, single incallito, può solo assistere con ironico distacco.

In sala dall'11 aprile.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati