Il quadrilatero del cinema

Quattro vie dedicate a Tognazzi, Gassman, Totò e Mastroianni nel quartiere Adriano, nella periferia Nord Est di Milano

Milano intende dedicare il quartiere Adriano - Marelli (tra Precotto e Sesto San Giovanni) a quattro grandi attori del cinema e del teatro italiano. L'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory vorrebbe infatti intitolare quattro vie dell'ex zona industriale a Marcello Mastroianni, Ugo Tognazzi, Antonio De Curtis (più celebre come "Totò") e Vittorio Gasmann. Di ques'ultimo, il prossimo 29 giugno, cade il decennale della morte e dunque il Comune gli dedicherà non solo una via cittadina, ma anche una giornata di studi e recitazione a Palazzo Morando.

Ma perché proprio Tognazzi, Mastroianni e Totò? L'uno è stato scelto da Finazzer per ricordarne l'anticonformismo, mentre per De Curtis l'assessore ha ricordato la capacità di prendersi gioco dei vizi della politica italiana in un modo "esemplare e attuale". Percorrendo la futura via Mastroianni, la speranza è quella di ricordare l'eleganza e "l'eloquente semplicità" dell'attore de La dolce vita. Infine Finazzer usa queste parole per Vittorio Gassman: "Un genio versatile e magnetico con profonde radici nel mondo del teatro più impegnato. Ha attraversato nella sua carriera tutti i generi e i ruoli rappresentando, sempre con grande successo, autori classici e moderni, sia in Italia che all’estero. Gasmann è un maestro per tutti noi".

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati