Cinema

Il Magnolia d'estate

Fresco, relax e una programmazione che non lascia respiro. Tutto senza tessera arci

L'estate anticipa al Circolo Magnolia. È l'1 giugno ma sull'Idroscalo l'euforia estiva già si sente. Come ogni anno durante il periodo estivo il circolo permette l'ingresso senza la tessera arci. Tranquilli non sono strane manovre, si chiama licenza per il pubblico spettacolo. Così i palchi diventano tre, le sedute aumentano e la programmazione raggiunge una fascia d'età che la domenica ama scatenarsi col liscio: ad ognuno il suo dancefloor, no?

WHAT'S NEW - Tre mesi di programmazione, aperto tutta la settimana il Magnolia non vi lascia scampo. Ma le vere novità stanno nel restyling dell'esterno realizzato da Pasquale Covucci, fabbro designer milanese, e Felipe Barrera, architetto e designer colombiano. Utilizzando un materiale povero come può essere una rete metallica i due hanno dato vita a sedute, tavoli, spazi espositivi unici e riconoscibili. Anche due giorni "morti" come la domenica e il lunedì trovano una vocazione programmatica. La prima si dedica al teatro, con cinque appuntamenti tra giugno e luglio, di quello irriverente e sperimentale. Mentre il lunedì è affidato alle parole e agli incontri con le realtà "altre" dell'editoria milanese, come Agenzia X e No Reply.

FESTIVALS - Ampio spazio alla musica e ai concerti. Appuntamenti immancabili come il MI AMI (5-7 giugno), e quest'anno arriva pure la sua nemesi il MiOdi (10 giugno), Milano Brucia (28 luglio) e Solo Macello (23 giugno e 4 agosto). Colonne portanti dell'invernale adeguatamente dimensionate per le belle serate estive. Lasciando le nostrane lande ci si avventura nel nord europa con il Ragnarock Nordic festival (27 giugno), aperitivo e concerti per una serata multiculturale. E si aprono le porte ad artisti internazionali con Parklife Festival (21-22 luglio),  due giorni di concerti con guest come The Horrors, Caribou e Piano Magic.

PARADE - I concerti poi sfociano in dj set a tema, sempre pronti a farvi lasciare anche le ultime energie sul dancefloor. Si protraggono le collaborazioni con Kiss This! (stabile ogni giovedì con la formula concerto über indie e dj set dei Moscovadreamers), BuggedOut!, We Can Dance e iPogo. La vocazione elettronica prevale anche nel Saphary Summer Fest (4 luglio) con Motel Connection e Scuola Furano, mentre la grande Parade finale (2 - 5 settembre)accentuerà i live set con Meg, Bugo, LnRipley, senza dimenticare i grandi nomi stranieri: Mr. Oizo, Shinichi Osawa e Peaches.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati