Cinema en plein air

Visioni succulente per chi non rinuncia al gusto di un bel film in compagnia di una birra fresca e... uno zampirone

Il cinema all'aperto sta all'estate tanto quanto le zanzare, ahinoi. Che sia un motivo sufficiente per rinunciare a una sfilza di titoli a prezzo stracciato sotto un cielo stellato (oscurato dall'inquinamento luminoso)? Non esiste proprio, spegnete il telvisore, ungetevi di un repellente antizanzare e uscite: là fuori un mondo cinematografico vi aspetta.

ARIA, ARIA! - Una delle rassegne più famose in città è Arianteo, con la sua triade di location: nel chiostro dell'Umanitaria di via San Barnaba, in quello del Conservatorio Giuseppe Verdi e ai Giardini di Porta Venezia. Arianteo però non è solo cinema, ma anche musica e spettacolo: prima dele proiezioni al Verdi infatti si tiene un concerto ispirato al tema del film in cartellone per opera degli studenti del Conservatorio, a Porta Venezia invece tira tutt'altra aria: quella dei comici di Zelig che regalano qualche risata prima che partano i titoli di testa. Tra i film proposti il meglio di quanto passato nelle sale in autunno, inverno e primavera ovviamente.

MUSICA IN CUFFIA - Un cinema insolitamente "muto" invece va in piazza, o meglio, sul sagrato: quello della Basilica di San Lorenzo dove i film vengono proiettati su schermo, ma l'audio viene sparato direttamente in cuffia e dunque il cinefilo se la gode, il vicino di casa non ha motivi di lamentarsi: tutti felici insomma. Il cinema racconta il rock fino al 3 agosto allo Spazio Oberdan, altro punto di riferimento del cinema milanese: Rock Music and Film conta titoli come Amazing Journey dove il rock inglese viene ripassato attraverso i mitici Who, o il "classico" Shine a light, documentario di Scorsese sugi Stones.

SGUARDI A EST E PERICOLI DA CORRERE- Proiezioni che guardano a Oriente per Triennale Bovisa, che propone Doppia Visione. Le pellicole in calendario vogliono rappresentare la Turchia e la Cina, quest'ultima protagonista della vita economica del pianeta e tra qualche settimana anche di quella sportiva con le Olimpiadi di Pechino. Il lunedì il rischio zanzara aumenta esponenzialmente sulle rive dell'Idroscalo perchè Le Jardin du bord du Lac elegge la sua serata cinema sempre con i beniamini dei cinefili: da Irina Palm a Persepolis, da Into the Wild a Tutta la vita davanti. Spegnete il telvisore, ungetevi di un repellente antizanzare e uscite: là fuori un mondo cinematografico vi aspetta.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.anteospaziocinema.it