Torino Film Festival 2009

A Torino grande festa per il festival...

Gianni Amelio direttore del Torino Film Festival premia Kusturica e Coppola

Torino aspetta al varco Gianni Amelio, che raccoglie dalle mani di Nanni Moretti il testimone del festival cinematografico della città. Torino Film Festival inaugura il 13 novembre e mette in cartellone 254 titoli. Il fiore all'occhiello è la presenza di tanti nomi come Mario Monicelli, Charlotte Rampling, Marco Bellocchio, Davide Ferrario, Matteo Garrone, Mario Martone, Paolo Sorrentino, che partecipano a incontri e proiezioni. 

I più attesi sono forse i registi Francis Ford Coppola ed Emir Kusturica. A loro sarà assegnato il Gran Premio Torino. Fresco di istituzione, è dedicato a coloro che hanno contribuito al rinnovamento del linguaggio cinematografico, creando nuovi modelli estetici. A Kusturica viene riconosciuta la qualità inventiva dei suoi film e l'originalità dello stile. Coppola invece ritira il premio per conto della sua casa di produzione American Zoetrope, per il contributo al rinnovamento del cinema made in USA. Per onorare Kusturica il TFF presenta la versione integrale di Underground, Coppola invece propone l'anteprima italiana del suo nuovo Tetro (Segreti di famiglia). Ad aprire le danze del Festival, il film di Sam Taylor Wood Nowhere Boy, storia di un John Lennon adolescente.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.torinofilmfest.org/