Vestiti Carnevale - Milano

Cinema: trucchi e travestimenti

Tutorial e suggerimenti per creare un look cinematografico

Come vestirsi per una festa in maschera è sempre un dilemma. Quale maschera scegliere? Quale make up seguire? C'è chi punta sul classico e chi, spinto da un forte senso creativo, si mette in gioco emulando alcuni personaggi cinematografici. Passando i rassegna i titoli di alcuni film, vi proponiamo qualche idea sia per gli uomini sia per le donne, suggerendo anche i tutorial più interessanti caricati su YouTube. Tre gli accessori indispensabili per il trucco: una matita nera, un rossetto rosso e del cerone bianco.

COMING SOON – Hanno più di 50 anni ma il cinema continua ad omaggiarli. E grandi e piccini non smettono mai di imitarli. Sono Biancaneve, Spiderman e Batman. Capelli raccolti, frangetta seghettata, sopracciglia marcate e labbra rosso fuoco: replicate con questi accorgimenti la Biancaneve proposta in Mirror Mirror di Tarsem Singh (al cinema in aprile). Ma se la mela deve stare nella mano di Ravenna, la Regina cattiva, vestite i panni di Charlize Theron in Biancaneve e il cacciatore (luglio 2012). Occorre intrecciare una chioma bionda con algida eleganza, schiarire il viso e truccare gli occhi sfumandoli con ombretto grigio. In attesa di The Amazing Spiderman (luglio 2012), una coppia di uomini potrebbe mascherarsi da Uomo Ragno e la sua identità segreta, Peter Parker, indossando occhialini da nerd e portando al collo una macchina fotografica. Ma se a casa Marvel preferite DC Comics, puntate sull'affascinate Batman, presto sul grande schermo con Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno (luglio 2012).

LADY IN BLACK – Borchie, piercing, eyeliner nerissimo. Per alcune potrebbe essere un look quotidiano, per altre più idoneo alle feste in maschera. Se avete un fisico minuto e capelli corvino, armatevi di matita dark, anellini da piazzare sul naso, sulle sopracciglia e sulle orecchie per imitare Lisbeth Salander, l'eroina nata dalla penna di Stieg Larsson, interpretata nella versione svedese del film da Noomi Rapace e in quella americana da Rooney Mara (tutorial). Tutù e body nero, cipria bianca sul viso, lentine rosse, lunghe pennellate di nero sugli occhi ed una coroncina in testa per vestire i panni dell'irrequieta Nina Sayers, la tormentata ballerina borderline di Black Swan (tutorial). Qualcosa di semplice ma d'effetto? Puntate su Mia Wallance, l'affascinate e spregiudicata delinquente di Pulp Fiction: bastano una camicia bianca, un paio di pantaloni neri e i capelli tagliati a caschetto liscio e retto con frangetta (tutorial).

A TUTTO MASCHERONE – Cerone teatrale a volontà per imitare Eric Draven il Corvo, il Joker interpretato da Heath Ledger, il vampiro Eduard Cullen o il misterioso vendicatore V. Per riproporre il protagonista del fumetto di James O'Barr, occorre avere capelli lunghi e arruffati con riga al centro, mascherone bianco, occhi e bocca truccati di nero e una mise skinny in total black (tutorial). Un make up più “stropicciato” connota Joker: capelli verdi, matita nera sbavata intorno agli occhi e rossetto rosso spennellato oltre i bordi della bocca (tutorial). Per imitare il vampiro Eduard di Twilight è più divertente proporre la mise delle parodie, come quella di Mordimi: viso sbiancato, capelli ingellati che sfidano la gravità e un porta cipria in mano per accertarsi di essere un succhia sangue sempre in ordine. Ciglia marcatamente inarcate, baffetti lunghi all'insù e un sottile pizzetto retto sono i tratti distintivi della maschera che cela il volto l'eroe martire V, capelli lunghi e lisci, capello con visiera circolare e lungo mantello. E per le donne? Una buona base bianca sarà la tavola sulla quale dipingere il volto della Regina Rossa di Tim Burton: abbondate di ombretto in crema azzurro e disegnate con precisione un cuoricino sulle labbra (tutorial).

X-MEN O WATCHMEN? – Basette lunghe e folte, capelli con due ciuffi rockabilly, canottiera bianca (fisico permettendo), pantaloni neri e tre lunghe lame applicate sul dorso di ogni mano. Eccovi trasformati in Wolverine, il più famoso mutante della Marvel, interpretato sul grande schermo da Hugh Jackman. E se non volete sfidare il freddo (e il fisico non è ancora da prova costume), procuratevi un cappello tipo Borsalino e un impermeabile scuro, e una candida sciarpa. Coprite interamente il volto con cappuccio bianco (ricavandolo magari dalla manica di una vecchia T-shirt) sul quale avrete dipinto delle macchie nere: vi sarete così trasformati in Rorschach, uno dei vigilanti dei Watchmen, gruppo di eroi creato da Alan Moore (tutorial).

TRUCCHI LOW COST – Se la trousse necessita di essere "aggiornata" per l'occasione, ma con budget contenuto, si potrebbe puntare sui cosmetici low cost. Qualche esempio: Kiko, Debby (in vendita da Upim e Oviesse), B By Limoni e Madina. Il prezzo medio di una matita occhi è 3 Euro e 5 per un rossetto (6,90 costa  quello nero da Kiko). Il cerone potete trovarlo da Torriani, in Brera: un vasetto costa 4,5 Euro ed è sufficiente per truccare tre volti.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati