Le migliori birrerie di Milano

Una birra di qualità

Piccola guida dei produttori della città, tra indirizzi storici e chicche da non perdere

3 OTT 2017
di Giovanni Angelucci

Rispetto alle migliaia di etichette di birra artigianale presenti al momento in Italia, l’offerta dei locali milanesi in cui berle è ancora esiguo, ma certamente in crescita rispetto a qualche anno fa. Aumentano gli appassionati alla ricerca dei luoghi dove appagare la propria sete: non semplici birrerie ma validi indirizzi milanesi che della birra artigianale di qualità hanno fatto un credo. A condurli c’è il publican, importante tanto quanto il birraio, è lui a “spacciarla” al bancone e darle il valore aggiunto per apprezzata e conoscerla.

Eccone cinque da appuntare:

Lambiczoon, BIRRE ARTIGIANALI

Nino Maiorano è un publican di lunga militanza, ne ha bevuta di birra prima di aprire il suo Lambiczoon, indirizzo dalle parti di Porta Romana che offre una valida selezione di birre artigianali. Diventato famoso nel giro di pochissimo, richiama appassionati e intenditori con una buona selezione anche di birre acide. Inoltre è possibile abbinare le pinte con ottimi hamburger, senza dimenticare di assaggiare l’imperdibile il birramisù. Via Friuli, 46 - tel: 0236534840

L'interno del Lambiczoon in Porta Romana

L'interno del Lambiczoon in Porta Romana

La Ribalta, BIRRA CON CUCINA

Da una vecchia area logistica (in gergo Ribalta) è nato un locale giovane dedicato alla buona birra e a tutto ciò che le ruota attorno, musica e cibo. Dicesi brewpub un locale con produzione propria e mescita. Non solo, La Ribalta ha anche una cucina. Il tutto gestito da un trio trentenne nato nel maggio 2015 con un locale in cui la zona di produzione (a vista) affianca lo spazio in cui bere e mangiare. Le birre sono una decina tra spine e pompe. Via Cevedale, 3 - tel: 0239329002

Lo spillamento di una pinta a La Ribalta

Lo spillamento di una pinta a La Ribalta

Sloan Square, PIù DI 400 ETICHETTE

Questo locale riesce a tenere indubbiamente il passo del movimento brassicolo: impianto a vista con 24 spine e pompe al piano superiore e 14 al piano inferiore, più di 400 etichette ed uno staff preparato gestito da Andrea Pastori. Si viaggia dai birrifici anglosassoni agli americani, danesi, belgi e tedeschi, con interessanti chicche acquistabili. Un luogo sempre piacevole in cui non ci si accorge del tempo che scorre. Piazzale Cadorna, 2 - tel: 0289095064

Lo Sloan Square di Piazzale Cadorna

Lo Sloan Square di Piazzale Cadorna

Lambrate, IL LOCALE STORICO

Era il lontano 1996 quando nasceva il birrificio Lambrate. In via Adelchi vive la sua costola, il brewpub capitanato da Giampaolo Sangiorgi dove andare a concedersi più di una pinta. Si tratta ormai di un’istituzione, non solo per i milanesi ma per tutto il paese. Lambrate è l’ambasciata meneghina del movimento brassicolo che non mesce soltanto le grandi birre firmate da Fabio Brocca dell’omonimo birrificio, ma alimenta la cultura birraria. Qualunque appassionato di birra deve visitarlo. Via Adelchi, 5 - tel: 0270638678

Un'immagine del Birrificio di Lambrate

Un'immagine del Birrificio di Lambrate

Scott Duff, CON GLI ARROSTICINI

A Milano è possibile anche trovare un pub dove la buona birra viene accompagnata ai veri arrosticini abruzzesi (spiedini di carne di pecora tipici della cucina regionale). Ci hanno pensato i fratelli Dell’Agata, Raffaello e Giulio con il loro Scott Duff: dodici spine insieme ad una pompa meccanica, una cinquantina di etichette in bottiglia e tante squisite tipicità dall’Abruzzo. Le grandi birre a volte non bastano, se trovano il giusto abbinamento con la cucina il matrimonio è fatto. Via Volta, 13 - tel: 0229002574

La birreria Scott Duff

La birreria Scott Duff


© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati