Beverage

Auguri sotto il vulcano

Una calda serata siciliana, dal vino al cibo

Il 15 dicembre, nella calda ed elegante cornice del ristorante siciliano Al Ficodindia si è svolta la settima serata di degustazione dedicata ai vini siciliani, questa volta con ospiti i nettari dell’antica casa vinicola Barone di Villagrande. Accompagnati dagli appassionati racconti di Carla Nicolosi Asmundo, appartenente alla famiglia che dal 1727 vanta diritti, privilegi e titolo di Barone di Villagrande, si sono degustati un Fiore igt di Sicilia, da uve carricante (80-90%) e restante chardonnay, e due rossi di razza: la classica doc Etna Rosso, da uve nerello mascalese, e un corposo Sciara igt, 14°, da uve merlot (80%) e nerello mascalese, affinato in barrique 24 mesi, ciascuno abbinato ad un piatto studiato dello chef Salvatore Giaramida. Dulcis in fundo è arrivato il calice di Malvasia delle Lipari, che ha immancabilmente fatto venire voglia a tutti di fare valigia e prendere un aereo per Catania. Destinazione ovvia: l’Azienda Barone di Villagrande, con i suggestivi vigneti ubicati nel Parco dell’Etna e le antiche cantine ristrutturate che risalgono alla fine dell’Ottocento.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati