Urban X

Una temporary gallery per raccontare Milano e le sue trasformazioni

Inaugura a Milano Red Gallery, spazio espositivo temporaneo che promuove l'arte civica e gli artisti impegnati nel documentare le trasformazioni urbane e sociali. Fino al 15 gennaio, la galleria ospita Urban X, una mostra collettiva di opere firmate da dieci artisti che vivono in città e lavorano nel campo della pittura, della fotografia e del video. L'ideatore dell'iniziativa, Jacopo Muzio, dice: "Red Gallery nasce per fornire uno sguardo attento sul reale. È un progetto in controtendenza rispetto al lavoro di molti artisti contemporanei. Invece che confrontarci con l'immaginario della pubblicità, percorriamo la città e traiamo ispirazione soprattutto dalla sua architettura".

Durante il vernissage parliamo con il fotografo Gianni Maffi, che qui espone scatti dei nuovi edifici nel quartiere Isola: "Sono nato e cresciuto a Milano. Trovo che la città stia subendo trasformazioni paradossali. Per questo ho desaturato al massimo i colori delle foto. Ho voluto rendere i miei paesaggi urbani surreali, quasi in bianco e nero, per comunicare spaesamento". Insieme a Maffi espongono Guido Averna, Marco Capovilla, Francesco Fei & Steve Piccolo, Toni Nicolini, Claudio Onorato, Guenter Push, Pio Tarantini e Alessandro Vicario. Tutti raccontano l'anima di Milano, in bilico tra memoria storica e cantieri edili.

URBAN X (15 dicembre - 15 gennaio)
Red Gallery - Piazza Santa Maria Beltrade, 10 
Da martedì a sabato, dalle ore 13.00 alle ore 19.00

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati