Spettacolo

Solitudine

Per "Libri in scena" del Teatro di Verdura: un'opera di B. Fenoglio

Spettacolo
mercoledì 14 luglio 2004
Teatro di Verdura
ATTENZIONE: Evento scaduto

Beppe Rosso"Solitudine" è l’atto unico di Beppe Fenoglio che venne pubblicato sulla Gazzetta del Popolo di Torino il 10 febbraio del 1963. Otto giorni dopo Fenoglio era morto.
Il dramma narra la vicenda di un partigiano astigiano chiamato Sceriffo, che, incapace di sopportare la solitudine dello sbandamento, decide di andare a trovare una donna, nella cui casa troverà la morte.

Siamo nell’autunno-inverno del ’44. In seguito all’ordine del generale americano Alexander, i partigiani si sbandano, e vivono “come marmotte, uno per collina”. I disagi della vita in comune lasciano il posto all’intollerabile monologo di chi può confidare i propri pensieri soltanto a una natura assopita nell’inverno

Al Teatro di Verdura, per la serie "Libri in scena", Solitudine verrà messo in scena  con l'adattamento drammaturgico di Filippo TariccoBeppe Rosso.
Regia Leo Muscato, Beppe Rosso; Con Beppe Rosso.

Confrontando diverse solitudini, Fenoglio riesce a restituirci l’essenza dello sbandamento, con una precisione che a volte supera quella raggiunta nel suo romanzo "Il partigiano Johnny".

L'ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria ai seguenti recapiti:
 
- fax 02 76215347
teatro@bibliotecadiviasenato.it

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Informazioni su: Solitudine a Milano

Spettacolo
mercoledì 14 luglio 2004
Centro
Via Senato, 14 - 20121 Milano
Gratuito
Ore 21

Indirizzo Solitudine Milano

Indirizzo: Via Senato, 14 - 20121 Milano
Metro: San Babila - MM1
Bus: 1, 2, 20, 43, 61, 94