Spettacolo

La vita, il sogno

Capolavoro di Pedro Calderòn de la Barca nella versione di Franco Loi

Spettacolo
Dal 07/06/2004 al 25/06/2004
+39 02 59995700
Teatro Franco Parenti
ATTENZIONE: Evento scaduto

La Vita, Il Sogno

Dalla Polonia alla Brianza in un batter d’occhio, dalla corte spagnola a quella milanese di Francesco Sforza in un batter d’ali. Un viaggio senza tempo tra sogno e realtà, che diventano interscambiabili e indistinguibili. Un’avventura filosofica nell’inconscio che si cela dietro il conscio, una favola realistica che teorizza il trionfo dell’uomo sul destino.

Tutto questo ne La vita, il sogno di Franco Loi, testo che rivisita e ambienta, nella Milano degli Sforza, l’opera omonima “La vita è sogno” di Pedro Calderòn de la Barca, celebre drammaturgo e beniamino della corte spagnola dal 1623 e 1681.

Una regia spettacolare, merito della geniale Andrée Ruth Shammah, regina indiscussa del Teatro Franco Parenti, regala al pubblico un ventaglio di emozioni e colpi di scena degni della migliore avanguardia teatrale.

Proiettati nella corte degli Sforza del XVI secolo, in un’atmosfera inquietante e bellicosa che ricorda una moderna arena dei gladiatori, gli spettatori assistono al dramma lacerante di Galeazzo Sforza (Tommaso Banfi), imprigionato fin dalla nascita in una torre segreta dal padre Francesco (Carlo Rivolta), Duca di Milano. Unica sua colpa, la morte della madre durante il parto e l’accusa di infausti presagi per il ducato milanese. Galeazzo, ignora le sue nobili origini e ha come unici referenti Gaspare (Alberto Mancioppi), suo affettuoso tutore, e la natura indomita e selvaggia che lo circonda. Perennemente incatenato come presunto folle, Galeazzo vive in un microcosmo irreale, confondendo il sogno con la realtà.

Ma un giorno, il Duca decide di dargli una chance: vivere per un giorno da re, gestire il ducato in completa autonomia, nel tentativo di riscattarsi e dimostrare di essere savio. Galeazzo, ebbro di gioia, incredulo e abbagliato dal potere, conoscerà l’amore, la violenza e la bramosia, commetterà un delitto e, come per magia, tornerà ad essere schiavo delle catene. Ma quel giorno di gloria e libertà è stato un sogno o realtà? Lo scoprirà grazie alla rivolta del popolo.

Due ore di straordinario teatro, un cast di attori magnifici - splendida l’interpretazione di Tommaso Banfi nei panni di Galeazzo e di Miro Landoni nei panni di Pandino – impianto scenico, musiche e costumi da standing ovation. Uno spettacolo per sognare ad occhi aperti.

Adattamento, regia e scene di Andrée Ruth Shammah, con Tommaso Banfi, Paolo Casiraghi, Marta Comerio, Franco Maino, Alberto Mancioppi, Bob Marchese, Stefania Pepe, Carlo Rivolta, Tiziano Turci.


di Claudio Consiglio

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Informazioni su: La vita, il sogno a Milano

+39 02 59995700
Spettacolo
Dal 07/06/2004 al 25/06/2004
Porta Romana
Via Pier Lombardo, 14 - 20135 Milano
Euro 15
Tutti i giorni ore 21.15

Indirizzo La vita, il sogno Milano

Indirizzo: Via Pier Lombardo, 14 - 20135 Milano
Metro: P.ta Romana - MM3
Bus: 9, 16, 62