La Grande Arte al Cinema a Milano

Viaggio nei musei più ricchi e la scoperta dei capolavori di grandi artisti. Stando comodi in poltrona

ATTENZIONE: Evento scaduto
Rassegna
Data
Dal 08/01/15 al 14/06/15
Location
Indirizzo
Telefono
+39 02 87242114
Zona
Porta Venezia
Orario
Programmazione variegata
Ingresso
Euro 10,00
Fascia di Prezzo
Basso, Accessibile
L'iconica scala dei Musei Vaticani
Tra gli artisti esplorati in rassegna, Matisse
Viaggio nelle splendide sale del Museo dell'Hermitage, che nel 2015 celebra i 250 anni
Telefono
+39 02 87242114
Indirizzo: Viale Vittorio Veneto, 2 - 20124 Milano
Fondazione Cineteca Italiana inaugura una rassegna che abbraccia le arti, non solo la Settima. La Grande Arte al Cinema è dedicata infatti ai più importanti musei del mondo e alle mostre più attese della stagione, tutti raccontati su grande schermo.

Prenderanno vita allo Spazio Oberdan, fra gennaio e giugno 2015, sette visite esclusive nelle sale dell'Hermitage di San Pietroburgo, dei Musei Vaticani (proposti in 3D), ma anche in quelle che espongono grandei retrospettive dedicate a Matisse, Vermeer, Rembrandt, Van Gogh e agli Impressionisti.

L'iconica scala dei Musei Vaticani

L'iconica scala dei Musei Vaticani

UNA RASSEGNA PER ESPLORARE I MUSEI PIÙ BELLI E SCOPRIRE LE OPERE DEGLI ARTISTI PIÙ AMATI

I film in programma sono stati realizzati da grandi produzioni internazionali e, grazie anche alla tecnologia digitale, conducono gli spettatori alla scoperta di artisti, dipinti e spazi museali d'eccezione.

Una sorta di tour delle eccellenze museali e artistiche dunque, stando però comodi in poltrona. L'esperienza è emozionante: quadri e sculture sono proposti nel dettaglio, lo spettatore è guidato dal racconto di esperti critici e organizzatori di mostre.

Sette gli appuntamenti previsti: tre nel mese di gennaio (la storia del Museo dell'Hermitage l'8 gennaio, i dipinti di Matisse il 22 e gli stupefacenti Musei Vaticani il 15); due in febbraio (uno dedicato a La ragazza con l'orecchino di perla di Vermeer e l'altro alla retrospettiva di Rembrandt) e due fra aprile e giugno 2015 (con un appuntamento dedicato a Van Gogh e infine agli impressionisti).

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati