Rassegna

Francis Bacon e il cinema

"Link" tra l'opera del pittore visionario e quella su pellicola di DAvid Lynch, Bertolucci e Co.

Rassegna
Dal 23/04/2008 al 08/05/2008
+39 02 77406300
Spazio Oberdan Cineteca Italiana
ATTENZIONE: Evento scaduto

Spazio Oberdan dedica quattro film , quattro capolavori per celebrare la figura di Francis Bacon, al quale Milano sta rendendo omaggio con la bellissima mostra attualmente in corso a Palazzo Reale.

Attraverso le sue immagini, le sue figure tragicamente deformate, fra consapevolezza di un dolore abissale e desiderio istintivo di vita, Bacon ha saputo dar corpo alle angosce del nostro tempo. Dei quattro film prposti solo uno, Love Is the Devil, fa direttamente riferimento a Bacon (ne è la biografia), gli altri tre invece sono stati ritenuti stretti all'opera di Bacon per impianto visivo (Eraserhead), uso del colore e degli ambienti (Ultimo tango a Parigi), deformazioni dei volti e sofferenza dell’anima (Elephant Man),
e per il male di vivere che tutti li percorre.

PROGRAMMA

  • 24 aprile ore 21.30 e 27 aprile ore 19: Eraserhead - La mente che cancella di D. Lynch.
    Henry è un modesto impiegato tipografo che vive da solo in uno squallido appartamento di periferia. Quando Mary X, la sua ragazza, partorisce un bambino, i due decidono di andare a vivere insieme. La creatura è in realtà un mostriciattolo indifeso e infernale che sarà Henry a dover accudire dopo la fuga di Mary.
  • 26 aprile ore 19: Ultimo tango a Parigi di Bernardo Bertolucci
    Incontro, seduzione e passione sfrenata fra un tenebroso e affascinante americano e una ragazza francese in cerca di emozioni forti. Sullo sfondo una Parigi livida, testimone silenzioso e dolente
  • 1 maggio ore 15: Elephant Man di David Lynch.
    Londra, seconda metà dell’800: le sofferenze e le umiliazioni di un uomo dal cranio deforme, sfruttato come fenomeno da baraccone, al quale un medico illuminato vuole restituire la dignità di essere umano.
  • 4 maggio ore 19: Love Is the Devil di John Maybury.
    Londra, 1964. George, ladro di appartamenti, viene sorpreso in flagrante dal padrone di casa, che invece di chiamare la polizia lo invita a infilarsi nel suo letto. Il proprietario è Francis Bacon. Dopo quella notte, George rimane a casa di Francis come amico e amante. Il pittore gli fa scoprire la vita notturna londinese, ma fra i due nascono ben presto gelosie, invidie, ripicche. Fra riappacificazioni e nuovi conflitti, il rapporto si incrina sempre di più, nella progressiva disperazione di George, che medita il suicidio.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Informazioni su: Francis Bacon e il cinema a Milano

+39 02 77406300
Rassegna
Dal 23/04/2008 al 08/05/2008
Porta Venezia
Viale Vittorio Veneto, 2 - 20124 Milano
Primo film proiettato: Euro 3,00
Altre proiezioni: Euro 5,00
Orari vari

Indirizzo Francis Bacon e il cinema Milano

Indirizzo: Viale Vittorio Veneto, 2 - 20124 Milano
Metro: P.ta Venezia - MM1
Bus: 1, 9, 33