Rassegna

Brucia l'Antenna Arde lo Schermo

Le proiezioni della rassegna dedicata a Radio e Cinema

Rassegna
Dal 17/09/2008 al 11/10/2008
+39 02 29005659
Spazio Oberdan Cineteca Italiana
ATTENZIONE: Evento scaduto

Brucia l'Antenna Arde lo Schermo è la rassegna di incontri, proiezioni dedicata da Spazio Oberdan alla relazione tra i media Radio e Cinema. La rassegna si terrà nelle giornate di mercoledì 17 settembre, mercoledì 24 settembre, giovedì 2 ottobre, domenica 5 ottobre e sabato 11 ottobre.

PROIEZIONI
17 settembre (ore 17)
Radiofreccia, di Luciano Ligabue.
Rievocata dal deejay Bruno, la storia di Radiofreccia, storica emittente aperta a Correggio nel 1975 in una soffitta, con un trasmettitore da 5 watt e i dischi portati da casa. Fra i cinque amici fondatori, c’era anche Freccia, carattere tormentato e ribelle, che pagherà a caro prezzo la sua inquietudine.

17 settembre (ore 19)
Talk Radio, di Oliver Stone.
Barry, giovane ebreo, lavora in un canale radiofonico americano e gestisce con successo la rubrica “Voci della notte”. Grazie alla sua scaltrezza riesce a tener testa e a dare consigli a tutti coloro che lo chiamano. Battendosi sempre contro ogni tipo di prevaricazione e discriminazione arriva anche a scontrarsi verbalmente con i radioascoltatori che parlano in diretta con lui. Barry, egocentrico e spesso aggressivo, finisce per accrescere l’odio di persone che si riveleranno molto pericolose.

17 settembre (ore 21)
Radio Days, di Woody Allen.
L'affettuoso omaggio di Allen alla sua povera ma allegra adolescenza, trascorsa a Brooklyn a cavallo fra gli anni ’30 e ’40, quando era la voce della radio a far sognare una vita di successo a quanti tiravano avanti sbarcando il lunario. E ogni tanto qualcuno ce la faceva. Prima della proiezione, Gaetano Cappa e Marco Drago incontrano Massimo Cirri e Filippo Solibello.

24 settembre (ore 19)
Blue, di Derek Jarman.
Lo struggente, ironico, vitalissimo testamento di Jarman, già molto malato di Aids. Su uno schermo costantemente blu, e sulle note di un’intensa colonna sonora, quattro voci off parlano di amore, amicizia, memoria, sesso, cinema, poesia, tempo e morte.

24 settembre (ore 21)
Il quinto elemento, di Luc Besson.
Nel 2413, in una Manhattan con macchine volanti che sfrecciano tra i grattacieli, un muscoloso tassista di Brooklyn, Korben Dallas, ex soldato e divorziato, con una vita piuttosto grigia si ritrova incastrato in una situazione al limite del surreale quando una donna bellissima cade letteralmente dentro il suo taxi. La donna, di nome Leeloo, è inseguita dalla polizia e gli chiede aiuto per fuggire. In realtà, Leeloo, altro non è che il Quinto Elemento, l’essere supremo in grado di fermare, secondo le antiche profezie, la distruzione della Terra da parte dell’oscurità. Prima della proiezione, Gaetano Cappa e Marco Drago incontrano Sergio Valzania.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Informazioni su: Brucia l'Antenna Arde lo Schermo a Milano

+39 02 29005659
Rassegna
Dal 17/09/2008 al 11/10/2008
Porta Venezia
Viale Vittorio Veneto, 2 - 20124 Milano
Proiezioni Euro 3,00
Orari vari

Indirizzo Brucia l'Antenna Arde lo Schermo Milano

Indirizzo: Viale Vittorio Veneto, 2 - 20124 Milano
Metro: P.ta Venezia - MM1
Bus: 1, 9, 33