Mostra

Paul Klee

Notturna e ironica follia d'artista nel Teatro Magico alla Fondazione Mazzotta

Mostra
Dal 27/01/2007 al 13/05/2007
+39 02 878197
Fondazione Antonio Mazzotta
ATTENZIONE: Evento scaduto

Continua il percorso attraverso le monografie di alcuni degli artisti che hanno lasciato il segno nella storia del colore. Dal 27 gennaio al 13 maggio la Fondazione Antonio Mazzotta ospita Paul Klee, assente dalla scena espositiva milanese da più di 20 anni. Faranno da cornice all'esposizione una serie di eventi collaterali, conferenze, concerti, spettacoli.

Un percorso sul fantastico kleiano diviso in capitoli, nei quali alcuni aspetti fondamentali del suo pensiero e della sua prassi artistica, come il rapporto con la musica e la letteratura e l'approccio all'arte infantile o primitiva, sono esaminati in chiave di raffronto iconografico con l'arte di grandi protagonisti dell'arte del fantastico, fra cui Goya o Piranesi, oppure con immagini tradizionali del filone fantastico, come il Totentanz.

Più di 100 le opere di Klee, provenienti da prestatori pubblici e privati, accompagnate da 50 opere di Francisco Goya, Giambattista Piranesi, Honoré Daumier, James Ensor, Alfred Kubin, Max Klinger, Ernst Kreidolf in gran parte provenienti dalla collezione della Fondazione Antonio Mazzotta. Tali artisti sono stati messi in relazione diretta con l'arte di Klee, che a sua volta ha elaborato e teorizzato il proprio mondo figurativo come una sorta di inframondo o "regno intermedio" (Zwischenreich) distaccato da quello reale. "Il mio ardore rassomiglia più a quello dei morti o dei non nati", scriverà l'artista nei Diari

Gli inizi di Klee si pongono sotto il regno del disegno, della grafica, dell'illustrazione. Caute aperture al "pittorico", fino al 1911-12, si affiancano alla preponderante produzione di tipo lineare e grafico, in cui Klee esprime la volontà di essere un artista satirico, un moralista che riflette sulla natura umana e sulle strutture sociali. Musica e letteratura sono le fonti di ispirazion, anche più della stessa tradizione artistica. Già da tempo è stato individuato e analizzato dagli studiosi un asse del fantastico che collega Klee a musicisti come Mozart e Offenbach e a scrittori come E.T.A. Hoffmann.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Informazioni su: Paul Klee a Milano

+39 02 878197
Mostra
Dal 27/01/2007 al 13/05/2007
Brera
Foro Buonaparte, 50 - 20121 Milano
Euro 8,00
Mercoledì, venerdì dalle 10.00 alle 19,30; martedì e giovedì dalle 10.00 alle 22.30
Lunedì chiuso

Indirizzo Paul Klee Milano

Indirizzo: Foro Buonaparte, 50 - 20121 Milano
Metro: Lanza - MM2
Bus: 2, 4, 14