Mostra

La quiete del rosso

Ernesto Achilli, pittore dell'intimità dal filo conduttore rosso

Mostra
Dal 16/09/2006 al 14/10/2006
+39 02 42297041
Entroterra
ATTENZIONE: Evento scaduto

La quiete del rosso è lo strano titolo della mostra di Ernesto Achilli che dal 16 settembre al 14 ottobre sarà alla Galleria Entroterra.

La mostra presenta le opere più recenti dell'artista, alcune delle quali inedite tutte riprodotte nel catalogo, pensate ed eseguite per questa occasione e per questi spazi. Non una semplice mostra degli ultimi lavori, ma un progetto organico di creazioni: la mostra si snoda in tre sezioni distinte, ma tutte legate al tema del colore rosso nella natura  e nei piccoli oggetti della campagna.

"Ci sono certi oggetti e piante che all'occhio umano sembrano di poco rilievo e da ciò scaturisce l'idea che le cose piccole hanno sempre poca valenza; ma quando ci si accosta a una visione ingrandita, allora si rimane esterrefatti della grandezza e della dignità che assumono." Lo sa bene Ernesto Achilli, pittore dell'intimità e degli oggetti del passato; pittore di innata sensibilità artistica che attraverso il suo pennello e le sue incisioni ci immerge in un microcosmo naturale fatto di piccoli utensili, piante e paesaggi agresti. Non si tratta del classico paesaggio, ma di un immaginario vissuto della vita agreste, specialmente quella dei colli pavesi dove l’artista vive e lavora. Achilli  ci riporta ai profumi dell'infanzia quando l'uomo seguiva i cicli della vita scanditi dalle fasi naturali attraverso i mezzi a sua disposizione. Un mondo fatto di oggetti di uso domestico, di vigneti, di piccole piante che crescono spontaneamente; una perfetta lente focale li analizza, ne scruta l’anima e li riporta attraverso una naturale trasposizione nei quadri.

Ma c'è un altro aspetto travolgente nelle sue tele, filo conduttore della mostra, l'insolito utilizzo del rosso e di tutte le sue più chiare sfumature. Si tratta di un rosso ben  distinto da Eros (il rosso della passione) o da Thanatos (il sangue della tragedia): qui è un colore mite e calmo, una sostanza che attraversa le atmosfere e i temi rappresentati. È come se Achilli "sentisse" il colore, ne avvertisse il profumo e la voce e immergesse occhi e mani in esso per nutrirsi.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Informazioni su: La quiete del rosso a Milano

+39 02 42297041
Mostra
Dal 16/09/2006 al 14/10/2006
Lorenteggio
Via dei Biancospini, 2 - Milano
Libero
Da martedì a sabato dalle 15.00 alle 18.00

Indirizzo La quiete del rosso Milano

Indirizzo: Via dei Biancospini, 2 - Milano
Metro: Primaticcio - MM1
Bus: 64