Mostra

Infiniti

Il tempo sospeso e il tempo infinito di Manuela Cirino

Mostra
Dal 29/09/2005 al 20/11/2005
+39 02 29530826
Galleria Ciocca Arte Contemporanea
ATTENZIONE: Evento scaduto

Giovedì 29 settembre, alle 18.30, la galleria Ciocca Arte Contemporanea inaugura la nuova sede di Via Lecco 15 con la seconda personale dell'artista italiana Manuela Cirino, fino al 20 Novembre.

"Infiniti" è il titolo della mostra in cui l'artista si trova ad affrontare il tema dell'infinito come particolare modalità nella percezione del mondo legata in special modo al momento dell'infanzia.

Tempo sospeso e tempo infinito si intrecciano nell'opera scultorea dal titolo Infinito che l'artista presenta come lavoro centrale della mostra.
L'opera è costituita da un gruppo di figure colte in un momento che si colloca fra la soglia dell'infanzia e dell'età adulta. La loro dimensione spaziale, sfalsata rispetto alla dimensione reale, accentua la familiarità e al contempo l'estraneità nella quale siamo coinvolti. Tratte da alcune fotografie secondo un procedimento molto consueto all'artista, le figure sembrano approdate da poco al mondo fisico. Nell'infanzia ogni consolazione, ogni piacere, ogni aspettativa, ogni progetto, illusione di quell'età tende sempre all'infinito: e ci nutre e ci riempie l'anima inevitabilmente. E' questa la coscienza che l'artista racchiude nella materia della scultura.

Il video "Moi et les Mistons", ci racconta, invece, di come dal nulla prende forma e concretezza un particolare che appartiene al "qui e ora" e che ci parla dell'infinito come piacere dell'indeterminazione. "Les Mistons", cortometraggio di François Truffaut del 1957, mette in scena in maniera cruda e al tempo stesso ingenua, la curiosità e la goliardia della giovinezza. L'artista reinterpreta un breve passaggio del film, con un'animazione di figure in plastilina, in cui vita e morte sono rappresentate in un gioco infinito.

Manuela Cirino lavora interpretando spesso contenuti o forme di opere già esistenti, con un atteggiamento di relazione ed elaborazione già proprio del suo operare sin dai primi anni di attività. L'artista attinge da fonti artistiche, letterarie e cinematografiche, proseguendo o trasformando un discorso iniziato da altri, assumendo la storia del pensiero come un flusso in continua mutazione.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Informazioni su: Infiniti a Milano

+39 02 29530826
Mostra
Dal 29/09/2005 al 20/11/2005
Porta Venezia
Via Lecco, 15 - Milano
Ingresso libero
Da Martedì a Sabato: dalle 14 alle 19.30

Indirizzo Infiniti Milano

Indirizzo: Via Lecco, 15 - Milano
Metro: P.ta Venezia - MM1
Bus: 1, 5, 9, 11, 29, 30, Passante Ferroviario