Concerto

Ray Gelato & The Giants

L'artista swing in concerto al Blue Note presenta "Wonderful!"

Concerto Jazz/Blues/Soul
Dal 12/02/13 al 16/02/13
+39 02 69016888
Blue Note
ATTENZIONE: Evento scaduto
Il sassofonista e cantante inglese Ray Gelato ha riscoperto con successo lo spirito disincantato di tanta musica anni Quaranta e Cinquanta. Merito anche di influenze e canzoni che vanno da Nat King Cole a Frank Sinatra, da Cole Porter a Louis Prima senza dimenticare capisaldi della tradizione italiana. Nello stile di Ray Gelato i riferimenti a Buscaglione, Carosone e Natalino Otto sono infatti evidenti. Nel suo repertorio Tu vuo' fa l'americano, Just A Gigolo, That's Amore e altri ancora. Al Blue Note presenta l'ultimo lavoro, Wonderful! assieme ai The Giants. Dal 12 al 16 febbraio.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati
SCRIVI & VINCI CON LA COMPETITION
2 Biglietti Omaggio
Descrizione: Wonderful! è il nome dell'ultima opera di Ray Gelato. Quale ricordo è per voi davvero wonderful, meraviglioso? Scrivetecelo in poche righe. Due biglietti per il concerto del 12 febbraio al commento più interessante.
Scadenza: 11/02/2013 alle 23.59
Visualizza tutte le Competition
COMPETITION SCADUTA
Ha Vinto: Elena
Commento: siii!!!ho un piccolo mazzo di chiavi in mano: le chiavi della MIA casa!!! E' piccolissima, l'armadio è ad incastro, le scarpe non so dove le metterò ma è mia, solo mia...e c'è una grande finestra che illumina la stanza...cosa volere di più?
Presenti 25 commenti.
Il Palco come Paradiso
Di Anna Flavia postato il 11/02/2013 22:55:54
Tra i ricordi assolutamente "wonderful" non posso non ricordare il mio primo concerto in un teatro. Era l'Auditorium Parco della Musica di Roma, Sala Sinopoli. Due sacrosante ore seduta su quella poltroncina rossa, alla soglia del Paradiso che si stava svelando di fronte a me: il cantante e la sua Voce.
Wonderful Mom
Di Etta postato il 11/02/2013 18:13:16
Il ricordo più bello? Le canzoni cantate dalla mamma quand'ero "piccola così" !
La neve e il mare
Di Spiman postato il 11/02/2013 16:06:49
Quando mi capita di guardare fuori dalla finestra, come in questi giorni, e vedere la neve cadere copiosa, trovo "meravigliosamente" wonderful ricordare il mare che lambisce la terra in cui sono nato. Sia quello azzurro e placido della calda estate, sia quello burrascoso e livido dell'inverno. Riesce a trasmettermi, sotto una fredda coltre di neve, una calda e piacevole sensazione di rilassatezza.
First Love
Di Enrico Fassi postato il 11/02/2013 13:08:50
Tutto ebbe inizio una sera d'estate di un paio di anni fa. Quella sera conobbi una ragazza meravigliosa, era così radiosa e simpatica, mi piaceva davvero tanto! Dopo averla accompagnata in bicicletta, come nel più bel romantico film anni '80, mi inviò un sms molto carino per ringraziarmi. Non me lo scorderò mai, rimarrà per sempre nel mio cuore. Lì, in un angolino, per ricordarmi ogni giorno quanto valgo. Se vi chiedeste com'è andata alla fine... beh, stiamo insieme da un annetto e mezzo ormai e tutto va alla grande!!
home sweet home
Di Elena postato il 11/02/2013 12:30:53
siii!!!ho un piccolo mazzo di chiavi in mano: le chiavi della MIA casa!!! E' piccolissima, l'armadio è ad incastro, le scarpe non so dove le metterò ma è mia, solo mia...e c'è una grande finestra che illumina la stanza...cosa volere di più?
wonderful
Di Angel postato il 11/02/2013 11:42:07
I see trees of green, red roses too I see them bloom for me and you And I think to myself, what a wonderful world I see skies of blue and clouds of white The bright blessed day, the dark sacred night And I think to myself, what a wonderful world The colours of the rainbow, so pretty in the sky Are also on the faces of people going by I see friends shakin' hands, sayin' How do you do? They're really saying I love you I hear babies cryin', I watch them grow They'll learn much more than I'll ever know And I think to myself, what a wonderful world Yes, I think to myself, what a wonderful world
Una bambina sgnatrice...
Di Ci postato il 11/02/2013 11:41:45
Mi ricordo come una bambina sognatrice e con molta fantasia. Uno dei ricordi più belli? Quando ero piccola, la vigilia di Natale stavo affacciata alla finestra nella speranza di veder arrivare Babbo Natale. Lo aspettavo per tanto tempo e ci credevo fermamente. Sapevo che sarebbe arrivato e non mi avrebbe delusa...Ancora oggi ricordo l'immagine di quella quella bambina affacciata alla finestra con molta tenerezza...
Wonderfull relax
Di monica postato il 11/02/2013 11:37:00
Wonderfull....vedere i miei fil preferiti comodamente spaparanzata sul letto.....finalmente ho compraot un piccolo schermo da mettere in camera.......serata di coccole, movie......e relax sotto il piumino....
wonderful click
Di daniela postato il 11/02/2013 11:11:24
il mio primo click della reflex,il caffè delle 7.25 , un check in per paris, il primo bagno dell'anno al mare, la sensazione di liberta' .
Wonderfulissima, la musica
Di Patrizia postato il 09/02/2013 13:25:04
fare musica è wonderful, e anche ascoltarla, ballarla, registrarla, a volte sbagliarla, rifarla, provarla, urlarla, sussurrarla, provare a venderla, un po' odiarla, per poi tornare ad amarla e suonarla a occhi chiusi.
Infanzia
Di b postato il 05/02/2013 17:46:09
I ricordi che vengono alla memoria casualmente sono i più belli, quellli portati alla luce da un odore, da un colore, da un tessuto.. Come quando sento l'odore del mio rossetto pesca (colore che mi sta malissimo e non metto infatti), ricordo quando mia madre mi raccontava che, a sua volta, andava a prendere il rossetto di sua madre (mia nonna) per odorarlo. A quel punto del racconto, tutta sognante, mi faceva sentire un suo rossetto che ha ancora l'odore che avevano i rossetti di una volta. Anche io lo conservo, gelosamente, come potesse preservare questo Wonderful ricordo nella mia memoria per sempre.
Meraviglioso
Di Remo postato il 05/02/2013 11:31:01
è sapere che c'e' qualcuno ad aspettarti.
ricordo futuro
Di antonio postato il 02/02/2013 11:35:18
uhm già mi vedo, quando, in un lontano futuro, grazie a voi, starò lì a ricordare il concerto ti ray
sorellina
Di jepste postato il 01/02/2013 09:28:10
...risale ai tre anni d'età il mio primo e più bel ricordo della mia vita! Quando vidi per la prima volta in un grande lettone la mia sorellina Gianna, l'amica della mia vita! La mia prima emozione "inconsapevole" per questo "purissima".
La prima cosa bella
Di andy68 postato il 30/01/2013 11:16:57
Un ricordo struggente? Quando imparai ad andare in bicicletta, finalmente senza rotelle. Papà non sapeva ancora che avevo imparato e, al parco, continuava a correre dietro di me, terrorizzato che cadessi. Io, invece, avevo capito di avercela fatta e pedalare mi sembrava la cosa più bella del mondo...
Il saluto
Di M postato il 30/01/2013 00:29:44
Non è da molto che si è trasformato in qualcosa di wonderful e riesco a condividerlo...i tuoi occhi si sono spalancati all'improvviso, ci hai guardati tutti lì intorno a te e te ne sei andato...Un saluto meraviglioso.
SWING around to dance!!!
Di Aldo postato il 29/01/2013 12:57:39
It's wonderful to dance swing!!!
Quel senso ...
Di penny postato il 28/01/2013 13:56:15
... di complicità che ritrovo nel suo sguardo e nelle sue parole non dette
Il giorno prima...
Di Marika postato il 28/01/2013 13:41:18
Il mio ricordo più bello è, in maniera ovviamente figurata, il giorno prima che i pensieri e le difficoltà da adulta entrassero a far parte della mia vita. Quando ancora non esistevano, nella vita dei bimbi comuni, cellulari e computer e quando la giornata era fatta di biciclettate con gli amici e di avventure nel bosco,di gelato e fragole mangiate appena raccolte...io però non demordo e, ancora oggi che ho 36 anni, continuo a sforzarmi di ritagliare il mio bambinesco mondo e di vedere e vivere quotidianamente la meraviglia delle cose e delle persone che mi circondano con gli stessi occhi di quel remoto giorno che racchiude il mio ricordo più bello.
mille piccole emozioni
Di boero postato il 28/01/2013 13:18:14
Wondeful! è trovarlo puntualmente al centro del letto. "Perchè così ti riscaldo il posto" dice lui... ("ed il cuore" penso io...)
Ray Gelato
Di Caterina postato il 28/01/2013 12:36:22
Wonderful è stato conoscere Ray & the Giants per puro caso, quando facevo intrattenimento in un locale anni '50 in cui sono venuti ad esibirsi... è stato amore a prima nota! Let's Swing!!!
Big Band
Di coffee postato il 26/01/2013 21:41:35
'S Wonderful quando sono salita per la prima volta su un palco con i miei amici di una Big Band, ho suonato davvero proprio questo brano swing, un ricordo meraviglioso ed indimenticabile nella mia mente e nel mio cuore.
una culla!
Di rosetta postato il 26/01/2013 20:06:43
un ricordo meraviglioso? quando ho visto per la prima volta il mio nipotino appena nato... wow! che emozioni!
Lei
Di paolo postato il 26/01/2013 18:43:30
La prima volta che ho visto Lei, annusato il suo profumo di vaniglia e miele,osservato i suoi gesti, soprattutto quel modo strano di arrotolarsi i capelli, abbagliato dal suo sorriso che partiva dagli occhi e rivelava denti bianchissimi..tutto in Lei era (ed è) WONDERFULL!!
blue note
Di flavorkris postato il 23/01/2013 19:48:32
Blue sono le note della bellezza , dipingono sul grigio della mia tristezza . Quando sento quella voce precoce è l istinto e mi piace. Una voce o forse due la melodia si prende di me le cure , nel cuore scende e nelle vene pure mi accompagna nelle notti scure, Se Luis è wonderful Armstrong non importa Con Paolo Conte so che è wonderful un altra volta

Informazioni su: Ray Gelato & The Giants a Milano

+39 02 69016888
Concerto Jazz/Blues/Soul
Dal 12/02/13 al 16/02/13
Isola
VIa Pietro Borsieri - 20159 Milano
Euro 37,00
Martedì e Mercoledì ore 21,00 e 23,00; Giovedì ore 21,00; Venerdì e Sabato ore 21,00 e 23,30

Indirizzo Ray Gelato & The Giants Milano

Indirizzo: VIa Pietro Borsieri - 20159 Milano
Metro: Zara - MM3 - MM5
Bus: 7, 11