Concerto

Davide Van De Sfroos

L'artista laghée in concerto a Villa Clerici

Concerto Rock, Pop
martedì 24 luglio 2012
+39 340 8164616
Villa Clerici
ATTENZIONE: Evento scaduto

Davide Van De Sfroos torna sul palco, nell'ambito della rassegna I Teatri di Villa Clerici. L'artista laghée è reduce da un anno ricco di soddisfazioni. Dopo la partecipazione al Festival di Sanremo 2011 con il brano Yanez e l'omonimo album (che lo ha consacrato nuova stella del folk-rock con più di 70mila copie vendute), è uscito con il suo primo Best Of. Una raccolta di tutti i successi del cantautore dal 1999 ad oggi rimasterizzati, oltre a due pezzi inediti. Il cantante dialettale si esibisce al teatro greco di Villa Clerici, il 24 luglio.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati
SCRIVI & VINCI CON LA COMPETITION
2 Biglietti Omaggio
Descrizione: Dove non basta il mare è il titolo di un brano di Davide Van De Sfroos. Senso di infinito, relax, estate: che cosa significa per voi il mare? Vince due biglietti per il concerto il commento più interessante.
Scadenza: 22/07/2012 alle 23.59
Visualizza tutte le Competition
COMPETITION SCADUTA
Ha Vinto: Erika
Commento: Par mi l'infinito l'è no la poesia dal Leopardi, ul relax l'è no sta in su na sedia...e l'està l'è no sta in ca' cun un cundisiunatur pisà... Ul mar al fa da sfund a la mia està e, sa l'è pusibil, anche a qualche dì dal inverno: me pias sta' al mar, perchè ma sa senti pusè tranquila e a ma sa disliberi da tuti i problemi del laurà... Al ma piàs anca d'inverno, perchè quando l'è incasà (quant'al fà quei bei cavaluni d'acqua in su la spiagia!) me par ca nèta la mia mente e al ma libera la mia rabia. Al mar me se senti pusè calma: a ritrovi tuta la energia e la forza ca ma servisan nei dì dal laurà pusè dificli e incasinà... Ul mar l'è la mia vita...ma sa fa a stà sensa??? Speri d'aver scriù giust, perchè mi so parlà ul dialèt, ma sun minga bona da scrì ben en milanes... (pudevi ciamà ul mè fradèl...lu sì ca l'è brau da parlà e scrì...beh...urmai l'è tardi!) ;)
Presenti 18 commenti.
Lo specchio
Di Martina postato il 20/07/2012 16:56:32
Il mare è la sintesi naturale della terra, lo specchio di noi stessi. Se da un lato il mare è il riflesso della natura conciliatrice e incontaminata, dall'altro riflette l'inconscio. E' uno dei quattro elementi in grado di metterti alla prova ogni istante contro te stessa e contro di lui in un continuo confronto, che fa paura a tanti. Paura, perchè affrontare il mare significa confrontarsi con la natura allo stato puro e con le proprie capacità, paura di ascoltarsi e di sapere che non c’è nessun altro con te e con lui, se non le proprie forze.
Occhi di mare
Di Lisa postato il 20/07/2012 14:32:27
Porta con sé una nota di mistero, quell'impenetrabile moto perpetuo che attraversa gli occhi ed arriva all'animo, interrogando e definendo nel contempo. Sin dal primo oro dell'alba il suo risveglio è dolce, carezze di pesca e foglie di menta, teneri baci si moltiplicano sul profilo della sua terra. Danzatore appassionato, si allena accompagnando ricordi, segreti, frammenti di vita. Da luogo a luogo, in un abbraccio morbido tutto rivela, decorando il tappeto costiero con i suoi piccoli viaggiatori: chi stanco si adagia, chi prende vita nel sorriso prezioso di un bambino innamorato. Eppure la profondità del suo cuore è capace di custodire: nel gelido blu si proteggono verità invincibili che la luce non toccherà mai. E il suo sapere non manca di forza... Spumeggiano messaggi di speranza, germoglio di grano, profumo di limone, nella colonna di luce che si eleva, energica, sulla ruvida scogliera del tempo. La sua grandezza porta il manto del cielo, la sua luce è riflessa, il suo canto mutevole. La sua essenza è silenzioso manifesto di perle e sussurri. I suoi occhi ci chiedono di essere umani.
Bolle di sapone
Di natascia postato il 20/07/2012 08:37:06
Il mare come per tutti è sinonimo di vacanza voglia di strare con gli altri divertendosi senza pensieri perchè sei in un mondo parallelo, un pò come nei vecchi film "sapore di mare" dove in una stagione sbocciano amori travolgenti ma delicati come una bolla di sapone che eplodono a settembre lasciandoti con la stessa meraviglia dei bimbi quando la loro bolla esplode, pronti a farne un'altra la prossima estate.
mare
Di Flavio postato il 20/07/2012 00:42:17
per il mare è ....bagni,sole,musica,libri,gente simpatica,festa,belle ragazze,sesso spensierato......
Davanti al mare
Di Rosy postato il 19/07/2012 23:20:29
...Lì, in piedi sulla spiaggia lo guardo spesso e vedo la mia anima affiorare come davanti uno specchio. In eterno movimento a volte calmo, altre tumultuoso, con quel senso di profondità che ci unisce, con quella infinita libertà che si perde dietro l'orizzonte. La tristezza è spazzata via dalla gioia spumeggiante delle onde e da quella barchetta che naviaga felice in mezzo al mare...proprio come me!
Infinito
Di Luca L. postato il 19/07/2012 21:42:59
"... e il naufragar m'è dolce in questo mare." è questa la fine dell'Infinito (leopardiano), che, al di là del gioco di parole, fa capire quanto il mare sia da sempre un luogo in cui la mente prende il sopravvento sul corpo e ci si può spingere oltre con l'immaginazione, superare le colonne d'Ercole, siano esse reali o nella nostra mente...
mareeeee
Di raffaella postato il 17/07/2012 12:09:12
il mare per volare con la fantasia e l'onda che ti porta via.. ci aiuta a farci sognare...e a farci amare. in qualche modo si fa desiderare!
Ricordi di Libertà
Di Rosalba postato il 17/07/2012 11:41:10
Il mare... per me ha sempre rappresentato il momento delle vacanze e della libertà che mi ha accompagnato nei vari momenti di crescita della mia vita delineando ricordi e significati diversi di estate in estate... da bambina quando spensierata giocavo con i miei cuginetti tutte le estati sulla stessa spiaggia, l'aquilone in quel momento era simbolo di libertà... da adolescente con gli amici, l'assenza dei genitori e le nottate trascorse in spiaggia erano la libertà... le vacanze al mare con il mio bimbo, la mattina presto respirare la brezza mattutina guardando il mare "sveglio" anche lui da poco e il mio cucciolo che gioca sul bagnasciuga libero e spensierato... ed infine ad oggi, il ricordo delle balene lì ad un passo, a capo di buona speranza in sudafrica, un'ondata di emozioni e di libertà che custodisco nel cuore per sempre.
al contempo
Di Ale% postato il 16/07/2012 23:31:50
unisce e separa .. al contempo .. se la giovane amante si sporge e si specchia sulla riva, se sfiora con le sottili dita il velo dell'acqua può carezzare, a chilometri di distanza, la stessa immobile ed informe superficie che il tenero consorte sta attraversando a nuoto per raggiungerla..galleggiano lontani.. eppur si toccano, perchè immersi nella sessa vita .. caldo e giacciato dalle buie e sconosciute profondità, lucenti e variopinte distese .. il mare, riva ed orizzonte, mezzo e meta, s'insinua, s'infrange, erode, leviga, avvolge, sommerge .. culla e annega, restituisce e ingoia, custodisce e sottrae, abbracciarlo con uno sguardo, prima di un tuffo, per farsi abbracciare..
IL MARE
Di Antonella postato il 16/07/2012 15:09:10
il mare non si può descrivere in poche parole...è l'immenso, la quiete, la libertà infinita, il profumo delle vacanze, l'agrodolce della vita.
MARE
Di mageroya postato il 16/07/2012 13:55:44
Malinconico Amore Ritorna Energico
cosi' profondo....
Di MAURO postato il 16/07/2012 13:45:29
cosi' profondo....da essere il posto più inesplorato della terra. colui che ammirato da un spiaggia selvaggia e deserta al momento del tramondo ti fa sognare posti lontani,come solo lui sa fare,ti fa venire la pelle d'oca....lui che unisce tutti i continenti e tramite il suono suono e i suoi ci riempie di gioia,malinconia,libertà,e amore. ...impariamo a dedicare più tempo alla natura meravigliosa che ci circonda!!!! BIG DREAMS AT SUNSET
il mare
Di alberto colombo postato il 16/07/2012 13:23:00
le città di mare, certo il mare l'hanno nel cuore, il mare l'hanno ogni volta davanti agli occhi. Per chi invece è nato e vissuto in pianura, è quella cosa di cui si sente la mancanza. A milano non c'è il mare, per noi che ci sentiamo orgogliosi della nostra città è dura ammettere che qualcosa ci manchi. Il mare lo abbiamo avuto anche noi a milano esso andava da porta ticinese fino in via farini poi sono arrivati i tedeschi e hanno spaccato su tutto... Del mare manca il profumo, il suono delle onde, il vento che cambia ogni momento direzione...il mare è respirare a pieni polmoni quando ci sono le mareggiate perchè secondo la nonna c'e' lo idio che fa tanto bene (a chi o a che cosa non l'ho mai capito). mare è vacanza e' riviera romagnola o riviera ligure è estate, il mare è un tuffo nell'acqua salata che nessuna piscina, lago o fiume potrà mai imitare.
guarda u mare
Di simona postato il 16/07/2012 13:07:51
Guarda u mare quante è bello....sspira tant 'sentimento... pur essendo nata e cresciuta in pianura il mare significa tanto per me...evasione, tranquillità, VACANZA!!!
Tocca con Mano
Di Erika postato il 16/07/2012 13:03:35
Passeggiavo tra i vicoli, l'odore della frutta e il rumore degli zoccoli mi attraversava il corpo, il sole mi stava bruciando la pelle. Improvvisamente un'anziana donna trascina una sedie fuori da una porta. Un banchetto davanti a lei. Farina. Acqua. Uova. Le mani affondano nella pasta. Lei canta in dialetto, mentre prepara quell'impasto. Mi è bastato chiudere gli ocche per sentire l'odore della vita per strada, toccare con mano l'artigianalità. Il movimento della verità. Il colore della semplicità. L'italianità.
Tocca con Mano
Di Erika postato il 16/07/2012 13:03:19
Passeggiavo tra i vicoli, l'odore della frutta e il rumore degli zoccoli mi attraversava il corpo, il sole mi stava bruciando la pelle. Improvvisamente un'anziana donna trascina una sedie fuori da una porta. Un banchetto davanti a lei. Farina. Acqua. Uova. Le mani affondano nella pasta. Lei canta in dialetto, mentre prepara quell'impasto. Mi è bastato chiudere gli ocche per sentire l'odore della vita per strada, toccare con mano l'artigianalità. Il movimento della verità. Il colore della semplicità. L'italianità.
Il mare...
Di Antonio postato il 16/07/2012 12:46:36
il mare è pace, il mare è quiete, il mare è orizzonte, il mare è tornare a casa, il mare ti culla, il mare ti sostiene, il mare è movimento il mare è amore
Ul mar al basta mai...par mi!!!
Di Erika postato il 16/07/2012 10:56:39
Par mi l'infinito l'è no la poesia dal Leopardi, ul relax l'è no sta in su na sedia...e l'està l'è no sta in ca' cun un cundisiunatur pisà... Ul mar al fa da sfund a la mia està e, sa l'è pusibil, anche a qualche dì dal inverno: me pias sta' al mar, perchè ma sa senti pusè tranquila e a ma sa disliberi da tuti i problemi del laurà... Al ma piàs anca d'inverno, perchè quando l'è incasà (quant'al fà quei bei cavaluni d'acqua in su la spiagia!) me par ca nèta la mia mente e al ma libera la mia rabia. Al mar me se senti pusè calma: a ritrovi tuta la energia e la forza ca ma servisan nei dì dal laurà pusè dificli e incasinà... Ul mar l'è la mia vita...ma sa fa a stà sensa??? Speri d'aver scriù giust, perchè mi so parlà ul dialèt, ma sun minga bona da scrì ben en milanes... (pudevi ciamà ul mè fradèl...lu sì ca l'è brau da parlà e scrì...beh...urmai l'è tardi!) ;)

Informazioni su: Davide Van De Sfroos a Milano

+39 340 8164616
Concerto Rock, Pop
martedì 24 luglio 2012
Niguarda
Via Giovanni Terruggia, 14 - 20162 Milano
Da Euro 11 a Euro 27,50
Ore 21

Indirizzo Davide Van De Sfroos Milano

Indirizzo: Via Giovanni Terruggia, 14 - 20162 Milano
Bus: 4, 5, 51, 52, 83