Concerto Brunori Sas Milano

Concerto

Brunori SAS

Il cantautore approda in concerto sul palco dell'Alcatraz. SOLD OUT

Concerto Cantautorato
giovedì 6 marzo 2014
+39 02 69016352
Alcatraz
ATTENZIONE: Evento scaduto
Il cammino di Santiago è l'ultima fatica discografica Brunori Sas. Dopo successi come Poveri Cristi - Vol. 1 e Vol. 2, l'artista cosentino vede la sua carriera in ascesa, continua, apprezzata da pubblico e critica. Tanto da essere annoverato tra i migliori cantautori della sua generazione. Premio Ciampi, Targa Tenco, Dario Brunori riparte ora con Il cammino di Santiago. E se il suo terzo album voleva questo cammino In Taxi, adesso è In Tour. Alcatraz6 marzo. Già sold out.
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati
SCRIVI & VINCI CON LA COMPETITION
2 Biglietti Omaggio
Descrizione: Tra le altre cose, Brunori è l'autore della colonna sonora del film È nata una star? con Luciana Littizzetto e Rocco Papaleo, storia di un aspirante attore porno con scarso successo. C'è un film che ricordate particolarmente proprio per la sua colonna sonora? Quale? Scrivetecelo in poche righe. Due biglietti al commento più interessante.
Scadenza: 03/03/2014 alle 23.59
Visualizza tutte le Competition
COMPETITION SCADUTA
Ha Vinto: Rob
Commento: Una bellissima colonna sonora è quella che accompagna la formazione e la crescita - musicale, sentimentale, professionale ed esistenziale - di William Miller, il protagonista di "Almost famous": mentre sullo schermo vediamo che William realizzerà il suo sogno (conoscere da vicino i più grandi gruppi rock dell'epoca e scrivere di loro come critico musicale su "Rolling Stone", mica male), tra le canzoni della perfetta soundtrack spiccano, sequenza dopo sequenza, le hit di Simon & Garfunkel, dei Beach Boys, di David Bowie, degli Stillwater, degli Who, di Elton John, Cat Stevens, Led Zeppelin, Rod Stewart e molti altri. E i protagonisti "quasi famosi" hanno i volti (perfetti) di Kate Hudson, Philip Seymour Hoffman e Frances McDormand: scusate se è poco...
Presenti 35 commenti.
TITANIC
Di Rossella postato il 03/03/2014 22:29:41
le musiche del film non possono non ricordare sentimenti romantici e malinconici in tutto il mondo,a chi non fanno effetto?
Rocky
Di Giovanna postato il 25/02/2014 18:08:47
Una battaglia quotidiana che giorno dopo giorno ti fortifica. Così è la colonna sonora di Rocky ma anche della vita stessa.
Colonnello Kurtz
Di Federico postato il 25/02/2014 12:30:49
Tanti e tanti sono i film dalla colonna sonora memorabile. Da Arancia Meccanica con tutti i capolavori di Ludovico Van (Beethoven) alla serie del genio Lynch Twin Peaks con le musiche di Angelo Badalamenti. Ma la mia preferita rimane quella pura goduria emozionale della Cavalcate delle Valchirie di Wagner che rende la scena di Apocalypse Now quasi orgasmica. Puro capolavoro.
Come stai
Di Elisa postato il 24/02/2014 13:48:42
Che cosa vuoi che dica? Di cosa vuoi che parli? Naaaa-na-na-na Di com'è bravo Brunori quando lo vai a sentire Naaaa-na-na-na Di com'è triste il Giovedì 6 se non lo vai a vedere.
Basquiat
Di Angelo postato il 24/02/2014 11:17:37
Nel film che racconta la vita stravolta ed eccessiva di un artista, nella scena in cui Michel Basquiat dipinge il vestito della sua partner che dorme alla luce di un allucinante vecchio cartone animato in TV, e poi viene alle mani con lei quando si sveglia, il tempo è scandito de It's All Over Now Baby Blue dei Them in modo perfetto!
Frida Khalo
Di margio postato il 23/02/2014 23:04:38
Miglior colonna sonora mai ascoltata. Vincitrice di un premio oscar come migliore colonna sonora ti accompagna per tutta la visione del film, rappresentando perfettamente lo stile della pittrice messicana Frida Khalo.
Into the Wild
Di Mauro postato il 21/02/2014 13:19:43
Senza dubbio la colonna sonora che più mi ha colpito (e che ascolto spesso) è quella scritta da Eddie Vedder, cantante dei Pearl Jam, per il bellissimo film di Sean Penn "Into the Wild". Melodie semplici, dolci che richiamano il viaggio verso la natura, ma soprattutto verso noi stessi. Meravigliosa.
L'ignoto Umiliani
Di Paolo postato il 20/02/2014 14:48:01
Sarebbe troppo facile fiondarsi sui registi "indie" o sui musicisti celebri fino alla nausea prestati al cinema. Sarebbe anche troppo facile ricordarsi di John Williams, Bernard Herrmann o Ennio Morricone. Io mi ricordo di Pietro Umiliani e dei Soliti ignoti, sgangherati come la coinvolgente colonna musicale del suo jazz, stridente addosso a quell'armata brancaleone ante-litteram. Cucita addosso a loro come uno smoking troppo stretto, fa ridere ancor di più.
wes anderson
Di emmedimarco postato il 18/02/2014 13:23:13
Se forse ho sbagliato mail, mi taglierei le vene, quindi rimando il messaggio con la mail sicuramente giusta.
WES ANDERSON
Di emmedimarco postato il 18/02/2014 13:14:11
Inutile dire che i film di Wes Anderson sono belli anche per la scelta accurata di musiche canzoni ricercate e sconosciute, tutti i suoi film hanno un che di sognante, Elliott Smith l'ho conosciuto grazie a lui, e non a caso nella scena in cui un'attore si taglia le vene, Brunori sas potrebbe fare la colonna sonora della vita di ognuno di noi!!!!! GRan bel film.
Talvez
Di Camilla postato il 17/02/2014 21:19:57
"o per incanto o per delizia"...amore al primo ascolto: già, non ho mai visto il film. Mi sono semplicemente imbattuta in una raccolta musicale con tanto di dedica scritta da un amore ormai lontano o forse ancora troppo vicino e ho immaginato quello che il lungo metraggio di Fina Torres potesse raccontare. Probabilmente la sensualità di una storia d'amore incorniciata dall'oceano brasiliano...talvez. Rimane l'incanto e la delizia che l'immaginazione sa regalare
Il Laureato
Di Michela postato il 17/02/2014 11:02:10
Come dimenticarsi de "Il laureato"? Con la grande musica e le bellissime parole di Simon & Garfunkel nella loro Mrs Robinson (e non solo). Da bravo paroliere quale è Brunori Sas, sono convinta l'apprezzerebbe moltissimo!
Melodia
Di EDN postato il 16/02/2014 22:04:18
La colonna sonora che mi ha colpita è quella del film "The eternal sunshine of the spotless mind" perchè è una melodia che ti accompagna durante il film ed è in grado di toccare le corde delle emozioni che la trama e gli attori sono in grado di trasmettere.
Amici sai
Di Mariavittoria postato il 15/02/2014 00:22:27
"Quasi Amici" sembra avere dei dialoghi ed una struttura apparentemente leggera; in realtà accresce l'emozione manifestando un miscuglio di forti sentimenti accompagnati dalle calde e singolari note di Ludovico Einaudi.
il genio di Kubrick in Shining
Di Riccardo postato il 10/02/2014 20:11:29
Due settimane fa sono andato con la mia coinquilina a (ri)vedere Shining allo Spazio Oberdan di Porta Venezia. Difficile trovare un'altro esempio di pellicola la cui colonna sonora sia altrettanto suggestionante. L'audio è l'80% del film, ci si è ghiacciato il sangue ancor più di quando lo avevano visto in casa. Kubrick maestro indiscusso che travalica i lustri!
Fight club
Di Anna postato il 06/02/2014 19:20:10
Non si può non amare e restare contemporaneamente sconvolti e scioccati dalla scena finale di Fight Club. Grattacieli che crollano così come crollano le certezze che pensavi di avere accumulato fino a quel momento. Tutto con una immobilizzante e bellissima "where is my mind" dei Pixies in sottofondo.
easy rider
Di Carlo postato il 05/02/2014 23:48:18
capelli al vento, rombo di motori, mix che fa accattonare la pelle. Like a true nature's child ,We were born, born to be wild . Film + colonna sonora epici. ps. mettete il casco quando siete sul vostro ferraccio ;)
Velvet Goldmine
Di Francesco postato il 04/02/2014 19:29:21
il film è famoso di per sé per la colonna sonora, per il gruppo Venus in Furs, e per la grande vena glam rock che c'è. Se ricordo che il film si rifaceva molto alla vita di David Bowie e al mondo rock omosessuale, a me fa sempre pensare al mio sogno adolescenziale di diventare una rock star. Pezzo che fa la differenza è 20th Century Boy.
Il favoloso mondo di Amelie
Di gaia postato il 04/02/2014 14:26:22
La musica di Yann Tiersen è la scenografia della mia vita. Le sue note sono come una poesia che mi accompagna in mille momenti, ho potuto vivere una storia d'amore e di particolari mai notati prima grazie alle sue composizioni. Questa colonna sonora mi ha fatto vedere così tante cose, minuzie che una volta scoperte sono diventante per me fondamentali.
Almost famous
Di Rob postato il 31/01/2014 17:04:54
Una bellissima colonna sonora è quella che accompagna la formazione e la crescita - musicale, sentimentale, professionale ed esistenziale - di William Miller, il protagonista di "Almost famous": mentre sullo schermo vediamo che William realizzerà il suo sogno (conoscere da vicino i più grandi gruppi rock dell'epoca e scrivere di loro come critico musicale su "Rolling Stone", mica male), tra le canzoni della perfetta soundtrack spiccano, sequenza dopo sequenza, le hit di Simon & Garfunkel, dei Beach Boys, di David Bowie, degli Stillwater, degli Who, di Elton John, Cat Stevens, Led Zeppelin, Rod Stewart e molti altri. E i protagonisti "quasi famosi" hanno i volti (perfetti) di Kate Hudson, Philip Seymour Hoffman e Frances McDormand: scusate se è poco...
The Rain Man
Di Alessandra postato il 31/01/2014 09:18:21
Pace, tranquillità, serenità...come nell'animo di Raymond, e credo anche nella sua mente.
Into The Wild
Di side33 postato il 30/01/2014 12:37:22
La colonna sonora di Eddie Vedder ha trasformato Into The Wild da bellissimo film a film epico. Ottima la scelta di affidare a lui la scrittura della soundtrack, e inutile dire che lui ha capito benissimo la direzione da dare alla musica e le sensazioni da imprimere nei testi. Quasi tutto è solo chitarra e voce, un mix efficace ma allo stesso tempo intimo, naturalistico e quasi "primitivo", proprio come il tipo di vita che cerca il protagonista del film.
Wild at Heart
Di Milena postato il 28/01/2014 13:27:48
A pensare a questo tema mi si congela la mente...Prima il vuoto assoluto, poi una folla inarrestabile di suoni bellissimi, fastidiosi, emozionanti, travolgenti, lacrimosi, duri... Il terrore assoluto all'accenno di Squalo o Psycho, la nostalgia strappalacrime di Devotchka o Tiersen... ma in assoluto la prova più commovente sono i miei 13 anni e la mia futura vita amorosa segnata per sempre dalla fascinazione di Love Me Tender in Wild at Heart... Quell'uomo così imperfetto, irrazionale e sublime che sconvolge la sua musa con la sua mielosa serenata... Il principe azzurro depravato con la sua principessa difettosa. I fiori nati dal letame che brillano come diamanti.
Scialla
Di Mittico postato il 28/01/2014 08:55:17
Dopo il film in mente le parole della colonna sonora ..che sono una sintesi del film con il grande bentivoglio
Little Miss Sunshine
Di Maria Rosa Barresi postato il 27/01/2014 15:41:43
Non tutte le famiglie sono perfette...anzi, forse nessuna lo è e nella diversità e nelle difficoltà che la forza di una famiglia viene fuori pur essendo incompatibili l'uno con l'altro. E a far da colonna sonora a Little Miss Sunshine ci sono la band di Denver DeVotchKa e il compositore Mychael Danna. E poi, chi non avrebbe voluto un nonno così? Gruahhhhhhhh!!!!
Il Gladiatore
Di ylenia postato il 27/01/2014 10:29:52
una colonna sonora da Brivido. Una pelle d'oca costante. Il mix perfetto di amore, forza, coraggio e grandezza. Poesia in musica.
CHOCOLAT
Di SABRINA postato il 27/01/2014 09:55:20
LE MUSICHE INDIMENTICABILI DI RACHEL PORTMAN(COME MINOR SWING) SONO TRA LE MELODIE PIU' BELLE E INTRIGANTI .
Suits
Di Elena postato il 25/01/2014 19:09:48
Ima Robot - Greenback Boogie. La conoscete? Ma è la sigla di Suits, ovvio! Potere all'intelligenza... e ai soldi!!!
La finestra di fronte
Di lico postato il 23/01/2014 21:54:18
un mix eterogeneo di brani che creano una cornice perfetta per ogni fogramma del film, ma su tutti spicca la voce calda e sensuale di Guadalupe Pineda con Historia de un amor : una ballata struggente e passionale per descrivere un amore profondo e tormentato
Jena Plissken
Di Leo postato il 23/01/2014 17:59:13
Mi ritrovo spesso a ricantare la melodia di quello che è sicuramente uno dei film a cui è legata la mia prima giovinezza. 1997 Fuga da New York ha rappresentato molto, credo, per la mia generazione e tanto per me.
amelie
Di ila postato il 23/01/2014 17:54:52
Sicuramente cito "Il favoloso mondo di Amelie" con la meravigliosa colonna sonora di Yann Tiersen. A tanti anni e una trentina di visioni di distanza, non posso fare a meno di pensare che è difficile capire se è stato il film ad adattarsi alle note, o viceversa.
L'apparenza inganna
Di andy68 postato il 21/01/2014 12:00:24
Pochi film come il recente "L'apparenza inganna" ("American Hustle" è il titolo originale) mi hanno conquistato, oltre che per la storia e la bravura degli attori e del regista, anche per la colonna sonora. Che qui è davvero strepitosa: un mix di jazz, pop, discomusic e rock capace di soddisfare tutti i palati. Per il jazz ci sono Duke Ellington, Thelonius Monk e Oscar Peterson; per il pop l'Elton John dei tempi belli; per il rock Steely Dan, gli America, i Chicago e David Bowie; per la discomusic i Bee Gees e Donna Summer, solo per fare dei nomi. In questo film i vari generi musicali sono perfettamente funzionali alla trama (l'FBI costringe due truffatori, che altrimenti finirebbero in carcere, a incastrare dei politici, corrompendoli, ma il colpo di scena finale è in agguato) e alle singole scene. Musica anni '70, così come anni '70 sono i colori vintage degli incredibili e spettacolari vestiti indossati da Christian Bale, Amy Adams, Jennifer Lawrence e Bradley Cooper.
Deborah's theme
Di roxette postato il 19/01/2014 10:02:47
Un film indimenticabile "C'era una volta in America" con la colonna sonora di Morricone. L'ho visto tante volte da sola e con il mio papà...e ogni volta che passa in tv non riesco a non guardarlo! Il tema di Debora mi prende nello stomaco! Ma tutta la colonna sonora è stupenda :)
Hercules
Di Andrea postato il 17/01/2014 02:41:24
Si tratta di un film d'animazione, un classico della Disney: Hercules. "Posso Farcela", il titolo, interpretata dal grande Alex Baroni. Bastava ascoltare quella colonna sonora per sentirsi il bambino più forte del mondo, ripensando a quella enorme carica ho la pelle d'oca ancora oggi che ho 20 anni.
Rizzo
Di Irene postato il 16/01/2014 20:15:18
Rome + Giulietta di Baz Luhrmann. La colonna sonora era decisamente azzeccata per il film, dolce e moderna. Indimenticabile il primo incontro tra Rome e Giulietta con in sottofondo "Kissing You" di Des'reeIl. E poi i Garbage, i Radiohead, The Wannadies..Il film con il passare degli anni l'ho scordato ma la colonna sonora rimane nella mia playlist.

Informazioni su: Brunori SAS a Milano

+39 02 69016352
Concerto Cantautorato
giovedì 6 marzo 2014
Farini
Via Valtellina, 25 - 20159 Milano
Euro 11,50
Ore 21.30

Indirizzo Brunori SAS Milano

Indirizzo: Via Valtellina, 25 - 20159 Milano