Cena

Cucinare in massima sicurezza

Un aperitivo e una cena per raccontare la gastronomia in carcere

Cena
domenica 1 dicembre 2013
+39 02 8392377
28 posti
ATTENZIONE: Evento scaduto
Con il programma televisivo Chef dietro le sbarre, Gordon Ramsay ha fatto vedere al pubblico televisivo come insegnare a cucinare ai detenuti possa diventare un'opportunità di reinserimento sociale. Ma quanto è difficoltoso preparare un piatto quando ci si trova in cella? Lo racconta Matteo Guidi in Cucinare in massima sicurezza, un libro dove ha raccolto le esperienze di alcuni carcerati italiani. Storie di creatività, di voglia di fare e andare avanti, come quella di chi reinventa un manico di scopa in un mattarello o un armadietto in un forno.

L'autore presenta il libro domenica 1 dicembre presso il ristorante 28 posti, trattoria di pesce la cui brigata è formata dai detenuti dell'Istituto Penitenziario di Bollate coordinati dallo chef Raffaele Mancini. Matteo Guidi incontra il pubblico durante l'aperitivo e per cena. Il volume è edito da Nuovi Equilibri, prezzo di copertina: Euro 14.

  • APERITIVO 
  • Servito al tavolo: tartare di orata e peperoni; crema di piselli con quinto quarto di tonno e ricciola; tortino al radicchio con crema di noci
  • Da bere: 1 calice di vino
  • PREZZO: Euro 10

  • CENA
  • ANTIPASTO
  • Uova "ai poverelli" e pane cotto

  • PRIMO
  • Penne alla vecchio

  • SECONDO
  • Orata alla mediterranea

  • DOLCE
  • Frittelle di frutta con mousse di mandorla

  • PREZZO: Euro 35
© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Informazioni su: Cucinare in massima sicurezza a Milano

+39 02 8392377
Cena
domenica 1 dicembre 2013
Navigli
Via Corsico, 1 - 20144 Milano
Aperitivo: Euro 10. Cena: Euro 35
Aperitivo: dalle ore 19 alle 21. Cena: dalle ore 21

Indirizzo Cucinare in massima sicurezza Milano

Indirizzo: Via Corsico, 1 - 20144 Milano
Metro: P.ta Genova - MM2
Bus: 9