Teatro alla Scala di Milano

Teatro alla Scala di Milano, tra i più importanti al mondo

Il Teatro alla Scala è un simbolo culturale di Milano e tra i più prestigiosi teatri a livello mondiale per storia, architettura e opere

Il Teatro alla Scala è uno dei simboli culturali di Milano. È tra i più prestigiosi teatri a livello mondiale per le sue vicende storiche e per la sua meraviglia architettonica. Non ultime, per le opere che vanno in scena ogni stagione. Prende il nome dalla piazza dove è sito: Piazza della Scala per l’appunto, che a sua volta prendeva in prestito il nome dalla Chiesa di Santa Maria della Scala, eretta nel 1381 e demolita nel 1778 proprio per fare spazio al teatro.

La storia

La storia del Teatro alla Scala inizia con un incendio che devastò l’allora Teatro Ducale, sito dove oggi sorge Palazzo Reale. Maria Teresa d’Austria decise allora di farne edificare uno nuovo. L’architetto Giuseppe Piermarini Piermarini così come è altrimenti riconosciuto il teatro – progettò il Teatro alla Scala e venne inaugurato il 3 agosto 1778 con l’opera l’Europa riconosciuta di Antonio Salieri.

Per quasi 250 anni il maestoso spazio si è imposto come punto privilegiato di riferimento per opere liriche, balletti e concerti di musica classica. Lo scrittore francese Stendhal lo descrisse come Il più bel teatro al mondo […] È impossibile immaginare nulla di più grande, più solenne e nuovo.

Al termine della stagione 2001 la Scala di Milano chiuse. Si volle dare vita a una riorganizzazione radicale delle strutture e degli impianti tecnici del palcoscenico. La sala principale è stata sottoposta a un restauro conservativo. In questo periodo il Teatro degli Arcimboldi ospitò gli spettacoli della Scala.

L’architetto ticinese Mario Botta si occupò del progetto di restauro. Lavorò sull’area monumentale e sulla ristrutturazione della torre scenica, dei servizi di scena e degli uffici. Si sono così realizzati l’ammodernamento e l’adeguamento alle normative della struttura e di tutto l’apparato tecnologico. Così da garantire ambienti sicuri, salubri e confortevoli.

Nel 2005 La Scala – e il relativo museo – ha riaperto le porte, ritornando a essere uno dei centri di gravità permanente del cuore pulsante della città.

Roberto Bolle: Étoile della Scala

Roberto Bolle si formò alla Scuola del Teatro alla Scala di Milano, di cui è Étoile dal 2004. Ha danzato in tutti i più importanti teatri del mondo. Con le compagnie più prestigiose. American Ballet Theatre, il Balletto dell’Opera di Parigi e il Royal Ballet per citarne alcuni. Svetlana Zakharova, prima ballerina del Piermarini, artista ucraina, ha esordito al Teatro alla Scala come Étoile con Il lago dei cigni che ha inaugurato la stagione di balletto 2007-2008.

Giovani a La Scala di Milano

LaScala UNDER30 è una originale iniziativa per portare i giovani a teatro a vedere l’opera e il balletto. Spettacoli di solito poco frequentati dai ragazzi, ma per i quali si vuole creare un nuovo pubblico. L’intento è quello di sensibilizzare i giovani nei confronti della cultura e suscitare in loro nuovi interessi. Perché anche l’opera e il balletto possono appassionare, indipendentemente dall’età.

Informazioni
+39 02 88791
Visita il sito web
Centro
Via Filodrammatici, 2 - Milano
Medio
A seconda dello spettacolo
Email
Mappa